Tasse

Inps: come scaricare online il modello Certificazione Unica 2017

Il modulo necessario alla presentazione della dichiarazione dei redditi è disponibile sul sito dell’Istituto di previdenza

Inps

Giuseppe Cordasco

-

Via libera all’accesso alla Certificazione Unica 2017, il modulo necessario alla presentazione della dichiarazione dei redditi per chi ha l’Inps come sostituto d’imposta. Il nuovo modello, da presentare quest’anno e che è relativo ai redditi percepiti nel 2016, si può infatti ora facilmente scaricare dal sito dell’Istituto di previdenza nazionale.

Partite Iva, per ora salvi i tartassati dell’Inps


Per ottenere la Certificazione Unica basta accedere con le proprie credenziali (Spid o codice fiscale e Pin o Cns) al servizio online Certificazione Unica 2017, accessibile dal menu servizi online del portale web dell’Inps o tramite smarphone e tablet scaricando gratuitamente l’app Inps-servizi mobile. Attraverso questi semplici passaggi sarà dunque possibile accedere al modello della Certificazione Unica 2017, che in questo ogni contribuente interessato avrà facoltà di visualizzare, scaricare e stampare. Da notare che per i pensionati la Certificazione Unica 2017 è accessibile anche tramite il servizio Cedolino pensione e servizi collegati.

Certificazione unica, come funziona il modello che sostituirà il Cud


Inoltre, per chi fosse interessato a visualizzare le certificazioni relative agli anni precedenti, esse possono essere consultate e scaricate invece tramite il servizio Fascicolo Previdenziale del cittadino. Ovviamente chi non fosse ancora in possesso delle credenziali per utilizzare i servizi Inps web e mobile può farne richiesta in qualsiasi momento. A questo proposito, i riferimenti Spid, ossia il Sistema pubblico di identità digitale, possono essere rilasciati agli identity provider certificati dall’ Agenzia per l’Italia Digitale (Agid). Mentre il codice Pin potrà essere richiesto utilizzando una delle seguenti tre alternative:

- direttamente online sul sito istituzionale, entrando nella sezione Servizi e accedendo al percorso Pin online;

- tramite Contact Center al numero gratuito 803.164 da rete fissa o a pagamento allo 06/164164 ;

- presso tutte le sedi Inps.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Partite Iva, ecco le richieste degli autonomi all’Inps

In una lettera al presidente Boeri si chiede il taglio dell’aliquota previdenziale della Gestione separata e l’estensione degli ammortizzatori sociali

Pensioni, perché l'Inps ha una perdita di 10 miliardi l'anno

Il presidente del consiglio di vigilanza dell'Istituto parla di situazione “non rassicurante”. Ma gli assegni pensionistici non sono affatto a rischio

Il governo contro l'Inps sul reddito minimo per chi ha più di 55 anni

Per finanziare il provvedimento, Boeri propone prelievi sulle pensioni d'oro e il blocco di sostegni assistenziali per le famiglie più ricche

Pensioni, cosa fare se l'Inps sbaglia i calcoli

Come richiedere un check-up al proprio assegno previdenziale, quando si ha il sospetto di essere vittime di errori

Boeri: "Insostenibile per l'Inps il sistema dei vitalizi ai parlamentari"

Il n°1 dell'Istituto ha illustrato alla Camera i termini del disavanzo entrate/uscite. Sollecitando una riforma per un risparmio da 100 milioni di euro

Partite Iva e gestione separata Inps: novità in arrivo

Il premier Renzi ha annunciato un taglio dei contributi previdenziali, con risparmi dell’ordine di mille euro all’anno

Ecco come sarà l’Inps del futuro

Dopo l’addio del direttore generale Massimo Cioffi, via libera alla riforma voluta dal presidente dell’ente Tito Boeri

Commenti