Economia

Flat tax: 9 anni al 7% per i pensionati che rientrano dall'estero

Per frenare l'esodo di chi passa la terza età all'estero il governo porta da 5 a 9 gli anni del beneficio fiscale

pensionati estero

Barbara Massaro

-

Vivere al mare è il sogno di tutti? Dopo aver lavorato una vita intera chi non ha mai pensato almeno per una volta di far le valigie e trasferirsi in una località dove sia sempre primavera, dove il costo della vita sia più basso e dove, tra un passeggiata in riva al mare e una cena a base di pesce al ristorante ci si possa godere (davvero) la terza età.

La fuga dei pensionati all'estero

Che siano le Isole Canarie o il Portogallo, Mikonos o Malaga sono centinaia i pensionati che ogni anno salutano l'Italia e si trasferiscono fuori dai confini nazionali per migliorare qualità e costo della vita.

In Italia, però, esistono, soprattutto al meridione, località che non hanno nulla da invidiare agli altri paradisi del mediterraneo sia in termini di clima che in termini di costi e vantaggi e che però, non vengono prese in considerazione nei progetti dei pensionati.

Per questo il governo gialloverde, nell'ambito del progetto di frenare la fuga dei cervelli offrendo condizioni fiscali agevolate per chi decida di tornare a vivere stabilmente in Italia ha fatto lo stesso anche per i pensionati proponendo una flat tax ad hoc.

La flat tax a misura di pensione

Si tratterebbe di un'aliquota fissa al 7% per chi decida di trasferire la propria residenza abituale e fiscale in un paese del sud Italia con meno di 20.000 abitanti. Inizialmente all'interno del decreto fiscale di fine anno si parlava dell'aliquota agevolata per un periodo di 5 anni, mentre oggi l'ipotesi è quella di portare a 9 il numero di anni in cui è possibile sfruttare il vantaggio del 7%.

L'emendamento, a firma leghista, è stato discusso in Commissione bilancio alla Camera.

L'aliquota del 7% a titolo di imposta sostitutiva potrà, infatti, essere applicata a tutti i redditi prodotti all'estero da qualsiasi fonte essi provengano. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Flat tax: come funziona nei Paesi dove è in vigore

La cosiddetta tassazione piatta è applicata in diverse nazioni dell'ex blocco sovietico con risultati soddisfacenti

Flat Tax, quanto costa (davvero)

Le cifre diffuse dal Mef sono molto diverse da quelle calcolate dall'esecutivo che progetta la fase 2 della rivoluzione fiscale

Flat tax, tanti ne parlano, nessuno ha capito come funziona

Soprattutto gli esponenti del governo Conte che non sanno come trovare le coperture. L'obiettivo della flat tax appare comunque contraddittorio con lo spirito assistenzialista, paternalista e diffidente verso l'iniziativa privata, che emerge dagli altri punti del programma dell'esecutivo

Flat tax, ecco per chi potrebbe partire da subito

Secondo il viceministro dell’Economia Garavaglia, in una prima fase, a beneficiare degli sconti sarebbero 1,5 milioni di piccole partite Iva

Flat tax e reddito di cittadinanza: perché non sono quello che sembrano

Il parere di Fiorella Kostoris: riforme vaghe, non complete e i cui costi non sono certi

Flat tax, ecco per chi in Italia è già una realtà

Secondo i dati del fisco, sono più di 600mila le piccole partite Iva che nel 2016 hanno optato per una tassazione con aliquota unica al 15%

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965