Borse europee in crescita dopo l'euforia dell'Asia

Prosegue l'effetto Draghi. Parigi per ora la migliore. In oriente super Tokyo ma bene anche Shanghai

Cina-Shanghai-borsa

– Credits: WANG ZHAO/AFP/Getty Images

Redazione Economia

-

Ore 10:30
Prosegue l'effetto Draghi sulle borse europee, dopo le buone performance dell'Asia.

Ieri il presidente della Bce ha prospettato nuove misure di stimolo monetario da parte dell'Eurotower a marzo.

Parigi, maglia rosa, guadagna il 3,22%. Londra sale dell'1,86%. A Milano l'indice Ftse Mib segna +1,89%. Bene le banche, con Mps che avanza del 10%. Francoforte cresce del 2,24%.


Ore 7:00

L'ondata di rialzi della serata di ieri in occidente ha lambito anche le Borse di Asia e Pacifico, che hanno amplificato l'entusiasmo dei listini occidentali soprattutto a Tokyo (+5,88% in chiusura).

In forte crescita anche Hong Kong (+3,16%), mentre hanno chiuso con maggior cautela Shanghai (+1,25%), Shenzhen (+1,46%), Taiwan (+1,2%)Seul (+2,11%) e Sidney (+1,07%).

Positivi i futures sull'Europa e su Wall Street in attesa della fiducia dei manager di Francia, Germania e dell'Ue nel suo complesso.

Dagli Usa invece sono attesi, a orari differenziati, dati sull'attività economica nazionale (Fed di Chicago), sulla fiducia del settore manifatturiero e sulle vendite di abitazioni.

A trascinare i listini anche il rialzo del greggio su tutte le piazze e il calo dello yen.

Già ieri c'era stato il rimbalzo dei mercati dopo le parole di Draghi, che ha annunciato tassi fermi e nuovi interventi senza limiti a marzo: Milano +4,2%, con Mps oltre a +43%.

© Riproduzione Riservata

Commenti