Economia

Borsa: i titoli che hanno reso di più nel 2019

Primo trimestre record per i fondi comuni che hanno recuperato le perdite dell'intero 2018

Markets Dive At Open Of First Trading Day Of 2016

Barbara Massaro

-

I fondi comuni azionari e obbligazionari hanno recuperato, nel primo trimestre 2019, le gravi perdite del 2018.

La fiducia dei mercati azionari, infatti, sembra inattaccabile sebbene il Pil globale sia visto al ribasso così come gli utili delle aziende e la curva dei rendimenti negli Stati Uniti abbia invertito il suo corso per la prima volta in 12 anni minacciando recessione.

Perché i titoli continuano a rendere

Eppure in questo primo trimestre dell'anno molti categorie di fondi hanno già compensato in toto le perdite dell'intero 2018. I dati sono stati pubblicati da Il Sole 24 Ore e riportano le eleborazioni messe a punto da Morningstar.

Numeri alla mano i fondi globali growth, ovvero quelli che investono in azioni di grandi aziende, nel primo trimestre segnano una crescita media del 15% a fronte di un crollo del 5,8% nell'arco dello scorso anno, mentre i fondi Usa value registrano un +12% (contro il -4,71% del 2018).

La classifica del migliori titoli del 2019

Le performance migliori sono state quelle di Us Large-Cap Growth Equity il cui rendimento è in crescita del 16,65% da inizio anno seguito da Global Large-Cap Growth Equity che segna un + 15,29%.

Medaglia di bronzo per Italy Equity (+15,28%); quarto posto per Uk Large Cap Equity (+15,06%). Il rendimento di Europe Large-Cap Growth Equity si attesta al + 14,75% cui seguono Us Large-Cap Blend Equity (+ 14,01%); Europe Large-Cap Blend Equity (+ 13,58%); Eurozone Large-Cap Equity (+12,74%); Europe Large Cap Value Equity (+12,71%); Us Large Cap Value Equity (+12,02%).

La seconda metà della classifica delle migliori performance di fondi azionari e obbligazionari si apre con Global Emerging Markets Equity che segna un + 11,95% rispetto ai rendimenti negativi del 2018 (-12,25%) seguito da: Asia-Pacific Ex-Japan Equity (+11,88%); Global Large-Cap Value Equity (+11,83%); Japan Large-Cap Equity (+7,19%); Global Corporate Bond (+4,49%); USD Corporate Bond (+4,17%); Global Bond (+2,69%).

Fanalini di coda sono: Euro Corporate Bond (+2,40%); USD Government Bond (+1,99) e Eur Government Bond (+1,34%).

Perché i titoli sono al rialzo

I dati positivi che arrivano dai fondi comuni, però, sono il risultato di una situazione economica tutt'altro che rosea a livello globale.

I mercati si sono messi infatti a rischiare grazie del radicale cambio in fatto di politica monetaria da parte delle Banche Centrali che hanno dovuto aprire le maglie per supportare la crisi globale.

La maggiore disponibilità di liquidità ha convinto, così, i grandi investitori a rischiare vista la presenza di tassi bassi che implicano denaro facile. Bisognerà vedere quanto questa tendenza regga sul lungo periodo e che conseguenze avrà a livello di macro economico.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Borsa, i peggiori titoli del 2018

Da Visibilia a Banca Carige fino a Ovs. Chi ha perso di più a Piazza Affari nell'anno che sta per finire

Borsa, i migliori titoli del 2018

Da Eurotech alla Juventus, le azioni che hanno avuto i maggiori rialzi a Piazza Affari

Il crollo di Facebook in Borsa? Colpa degli utenti

Il social network dell’amicizia fatica a trovare nuovi amici, soprattutto in Europa. Da qui la preoccupazione degli investitori

Commenti