Le società da un trilione di dollari di capitalizzazione

La corsa di Apple, Alphabet, Microsoft e Amazon non si ferma e il primato da raggiungere è sempre più vicino

azioni

Mercato azionario - 7 febbraio 2018 – Credits: iStock - scanrail

Stefania Medetti

-

Il traguardo del trilione di dollari di capitalizzazione potrebbe essere superato per la prima volta quest’anno. Lo ipotizza Business Insider che ricorda come questa cifra rappresenti una fetta importante del Pil da 18 trilioni di dollari degli Stati Uniti. Considerato l'andamento azionario dello scorso anno e la performance particolarmente positiva del settore tecnologicoquattro aziende sono ben avviate per raggiungere un primato finora ineguagliato. Si tratta di Apple, Alphabet, Microsoft e Amazon le cui azioni hanno guadagnato, in media, oltre il 33% nel 2017. 

Apple è sempre più vicina alla meta

Con rare eccezioni, la società ha occupato il podio fra le aziende di maggior valore negli ultimi sei anni. Nel 2010, in particolare, ha superato Microsoft e nel 2012 ha sottratto il titolo a ExxonMobil. All'inizio di gennaio, la capitalizzazione di Apple ha raggiunto 900 miliardi di dollari e, complici i dati molto incoraggianti dell'ultima trimestrale, un incremento del valore azionario a doppia cifra potrebbe proiettare la società oltre il traguardo del trilione di dollari.

Alphabet scommette sull'innovazione

Negli ultimi cinque anni, le sue azioni hanno continuato a crescere in modo regolare. Nell’ultimo trimestre, il giro d'affari ha segnato +24%, toccando i 27,8 miliardi di dollari, mentre le azioni hanno beneficiato di un incremento del 32%. A fronte di un margine operativo del 28% che dimostra la forza del business, gli investimenti miliardari in settori più innovativi, come quello delle auto che si guidano da sole, continuano a gravare sui conti, ma potrebbero rivelarsi particolarmente utili in caso di successo. Alphabet ha accorciato le distanze con Apple e oggi vanta una capitalizzazione da 751 miliardi di dollari.

Microsoft punta sui servizi di business

Con una capitalizzazione da 704 miliardi di dollari, l’azienda continua la sua corsa verso il primato del trilione di dollari. Sotto la guida del ceo Satya Nadella, Microsoft ha costruito un business di successo nel cloud e ha sviluppato la propria presenza nel settore dei servizi  con l'acquisizione di LinkedIn. Negli ultimi trimestri, la crescita delle azioni è stata a doppia cifra. Per raggiungere il traguardo del trilione di dollari, Microsoft ha bisogno di un incremento azionario superiore al 30%.

Amazon si fa notare per la velocità

Fra i nomi in corsa, il gigante di Seattle è quello che ha registrato l’incremento azionario più rapido: dall'inizio dell’anno, infatti, le azioni hanno segnato +22%. Amazon, in particolare, continua a innovare, come dimostra anche il programma emergente di advertising che fa concorrenza a Google e FacebookDopo aver raggiunto i mille dollari lo scorso anno, le azioni si attestano a circa 1.500. Per Amazon, che ha una capitalizzazione da 695 miliardi di dollari, l’incremento medio delle azioni del 25% la proietta nel gruppo delle finaliste.

Per saperne di più:

- Perché Pechino è il cuore della tecnologia mondiale

- Perché il crollo di Wall Street (e delle Borse mondiali) era nell’aria


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La nuova sede di Amazon che l'America si contende

Da Atlanta a Philadelphia, molte le città disposte a generose concessioni fiscali per ospitare il nuovo polo di Jeff Bezos

Alphabet, così Google fa affari d’oro

Modelli consolidati come la pubblicità e YouTube trainano l'azienda. Lasciandole capitali e ossigeno per costruire il suo futuro

Ecco come Apple sfrutterà la riforma fiscale di Trump

Grazie al "condono" previsto dalla nuova legge, la società investirà in patria oltre 250 miliardi di dollari creando 20 mila nuovi posti di lavoro

Commenti