Aziende

Scandalo Volkswagen: l'ex ad Wintercorn indagato per frode

L'obiettivo dell'indagine sarà far luce sulle responsabilità dei software manipolati. Intanto il gruppo presenta una denuncia nei suoi confronti

Martin Winterkorn

Redazione Economia

-

La Procura tedesca ha aperto una inchiesta giudiziaria per frode contro Martin Winterkorn, l'ex amministratore delegato di Volkswagen che si è dimesso la scorsa settimana dopo lo scandalo della manipolazione dei software sui motori diesel per i test anti-emissioni.

L'ufficio di criminalità economica della Procura ha aperto l'inchiesta "a causa di denunce penali" contro il signor Winterkorn, ha spiegato la Procura in una nota aggiungendo che "lo scopo delle indagini è fare luce sulle responsabilita'" per l'installazione dei software manipolati su 11 milioni di vetture diesel. Parallelamente il gruppo Volkswagen ha presentato una sua denuncia contro l'ex ceo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Scandalo Volkswagen: tutti i numeri della truffa sul diesel

Dalle perdite in Borsa alle vetture coinvolte, fino all’entità di una multa che potrebbe essere record

Lo scandalo Volkswagen in Borsa: i titoli che rischiano di più

Il settore auto potrebbe restare ancora sotto pressione per un inasprimento dei controlli. Ma c'è ottimismo su alcune azioni come quelle di Fca

Scandalo Volkswagen: si dimette il Ceo Martin Winterkorn

"L'azienda ha bisogno di un nuovo inizio". Intanto l'Ue chiede agli Stati membri di avviare le rispettive indagini sui motori truccati

Scandalo Volkswagen, Renzi: "Non sono preoccupato"

E gli analisti del settore sembrano dello stesso avviso, confermando le stime di vendita al rialzo sullo scorso anno

Commenti