Legno made in Italy, un ponte per l'America

Al via Emerge Italy, il progetto promosso da Federlegno Arredo per promuovere la filiera italiana negli Usa con architetti di fama internazionale

Roberto Snaidero, presidente di FederLegno arredo – Credits: ALESSANDRO VIAPIANO / Imagoeconomica

Sofia Fraschini

-

FederlegnoArredo celebra e rafforza la collaborazione Italia-Usa nel design d’arredo. Una partnership fondamentale per la crescita delle esportazioni italiane di settore che nel 2012 sono cresciute del 17% per un giro d’affari Oltreoceano di oltre mezzo miliardo.

È così che in occasione del 52° Salone Internazionale del Mobile è stato presentato Emerge Italy, un progetto ad hoc nato per promuovere proprio la filiera legno-arredamento made in Italy in Nord America. Con la collaborazione del ministero dello Sviluppo economico e FederlegnoArredo, sono stati coinvolti nell’iniziativa i più prestigiosi studi di architettura americani che realizzano progetti internazionali, in particolare nelle aree del Golfo Persico, Russia, Cina, India, Singapore, Sudafrica e Messico.

Alla base del concorso: l’ideazione di nuovi prodotti pensati specificatamente per le aziende italiane - che li metteranno in produzione - dei settori illuminazione, ufficio, cucina, bagno, living, camera da letto e finiture d’interni. Sul podio di questa prima edizione sono saliti CO Architects (Los Angeles), Head Turner Designs (Kitchener) e Studio Brovhn (Vancouver).

Ora i tre studi ospiteranno per uno stage un gruppo di giovani progettisti italiani (under 35) selezionati dal ministero dello Sviluppo economico e da FederlegnoArredo, consentendo un ingresso facilitato del prodotto made in Italy sia sul mercato americano sia sui mercati terzi più promettenti. E non solo.

A maggio Sviluppo economico e FederlegnoArredo parteciperanno con uno stand alla fiera ICFF di New York , per promuovere i risultati del concorso e presentare i prodotti realizzati. A giugno invece, sarà la volta della fiera Neocon di Chicago , in cui saranno organizzati una serie di eventi mirati per le aziende italiane. “Per noi il mercato americano è strategico - ha commentato il presidente di FederLegno Roberto Snaidero - ricordando il consolidato legame tra i due Paesi e i numeri in crescita delle esportazioni italiane. Dati confortanti come quelli che arrivano da Russia ed Estremo Oriente che ci aiutano a compensare le difficoltà del mercato interno”.

Nel corso dell’iniziativa, Snaidero ha poi annunicato che “da questo mese FederlegnoArredo diventerà il chapter italiano di IIDA (International interior design association), ovvero il rappresentante dell’associazione in Italia. L’accordo - ha aggiunto - consente di incrementare e potenziare il rapporto di partnership e il dialogo tra i nostri associati e gli oltre 15.000 progettisti aderenti, a livello mondiale, a IIDA”.

© Riproduzione Riservata

Commenti