Libri

Stieg Larsson rivive con il seguito di ‘Millennium’

La serie di Uomini che odiano le donne continuerà nel 2015 grazie a David Lagercrantz, già ghostwriter per la biografia di Zlatan Ibrahimovic

stieg-larsson

Stieg Larsson – Credits: ANSA

Arriva una buona notizia per chi si era innamorato della coppia investigativa Mikael Blomqvist / Lisbeth Salander, protagonisti di Millennium, la trilogia bestseller postuma del compianto Stieg Larsson, morto nel 2004. La casa editrice svedese Norstedts, che per prima pubblicò nel 2005 Uomini che odiano le donne (Marsilio), ha infatti annunciato il progetto di continuare la serie, affidando il compito a David Lagercrantz.

Lo scrittore scelto per l’impresa, anch’egli svedese, è noto nell’ambiente per essere stato il ghostwriter che ha realizzato Io, Ibra (Rizzoli), l’autobiografia di Zlatan Ibrahimović.

Non è mai semplice provare a ridare voce a un autore scomparso, soprattutto quando si tratta di un personaggio che proprio grazie ai tre libri di Millenium (Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta , tutti per Marsilio) ha venduto oltre 75 milioni di copie in una cinquantina di paesi nel mondo, conquistando un grandissimo e affezionato pubblico, in cui non mancano certo i fan più duri e puri, difficili da convincere.

Se davvero la Norstedts vorrà portare avanti il progetto originario, Lagercrantz avrà un bel da fare anche per la mole di lavoro, dato che Larsson aveva in mente una serie di ben dieci romanzi.

Intanto Lagercrantz sembra si sia subito rimboccato le maniche e abbia già iniziato a lavorare sul quarto romanzo, probabilmente prendendo spunto dalle bozze incompiute del suo collega. La scadenza dettata dalla casa svedese per l’uscita del sequel è agosto 2015. Non ci rimane che aspettare.

© Riproduzione Riservata

Commenti