Libri

'Sesso, droghe e macarons' di Roberta Deiana

Mettete un’icona di stile e una pornostar nello stesso programma tv, mescolate bene e infornate a 180°C

Sesso, droghe e macarons di Roberta Deiana

Valeria Merlini

-

Roberta Deiana lavora come food stylist e autrice di cucina (un manuale di impiattamento, due saggi sul cibo in letteratura e una raccolta di ricette « à la manière de »: Piccolo ricettario per cuochi perdigiorno).

Sesso, droghe e macarons (Sperling & Kupfer) è il suo primo romanzo.

Non ha abbandonato la cucina, non sia mai. Piuttosto ha reso la cucina pepata e frizzante.
Come?
Combinando un’algida ed elegante conduttrice di una nota trasmissione culinaria televisiva con lo spirito tutto pepe (è il caso di dirlo) di una pornostar. Sì, avete letto bene. Una di quelle donne che si diletta con fruste e non frustini. L’accoppiata non potrà che essere “golosa”.

Ma c’è di più.
Leggendo Sesso, droghe e macarons scoprirete che il modo in cui mangiamo rivela il modo in cui facciamo sesso (lo sapevate che le neuroscienze hanno dimostrato che le due aree del cervello deputate ai campi sono contigue?).

Ammiccherete anche con questo libro perché è possibile fare ironia e/o umorismo con il sesso senza essere volgari. Tanto che il sesso costantemente trattato con benevola ironia e tratteggiato con sottile umorismo, nel libro ha lo scopo di definire i personaggi e le loro contraddizioni.

Con Sesso, droghe e macarons diventerete proseliti della Sex positivity, ossia la filosofia che guarda a tutte le attività sessuali tra individui consenzienti come salutari e positive, e vede la sperimentazione sessuale come un mezzo di conoscenza di sè. Nel libro, ogni personaggio farà i conti con i propri desideri, con le proprie convinzioni e con i propri condizionamenti.

Vi siete mai domandati “la sessualità di chi ci sta accanto può influenzarci?”. Ecco allora che Roberta Deiana, grazie alla sua brillante idea di tratteggiare la pornostar (vale a dire una donna che ha un'enorme esperienza sessuale) come coprotagonista, prova che anche solo la consapevolezza di parlare con qualcuno che sai per certo che non ti giudica, permette a chiunque di darsi il permesso di essere se stessi, al di là delle convenzioni.

Il libro.
Per anni, Nives Frigo e il suo programma di cucina francese e buone maniere hanno riscosso grande successo sulla rete nazionale TVB. Con il suo charme sobrio, fatto di algida raffinatezza e toni pastello, la trentaduenne conduttrice si è imposta come modello di classe e perfezione: mai una sbavatura, mai una caduta di stile − una vera e propria guru per il suo stuolo fedele di ammiratrici. Tuttavia, giunti alla quinta edizione, gli ascolti di Eleganza in cucina sono in caduta libera. Bisogna subito correre ai ripari; altrimenti, si rischia di chiudere.
Per risollevare le sorti della trasmissione, il produttore si inventa un’idea a dir poco estrema: Nives sarà affiancata dalla pornostar americana Dorothy Corridoio. Il format è semplice: Nives l’esperta e Dorothy l’inesperta (in cucina, si intende); la prima che insegna alla seconda alcuni classici della pasticceria francese, la seconda che fa domande da principiante, impara, esegue, assaggia entusiasta. La decisione è tutt’altro che gradita a Nives, che dà in escandescenze per la prima volta in vita sua. Ma ogni obiezione è vana, e si va subito in diretta.
Da una parte Nives che affila i coltelli per dare battaglia alla rivale, dall’altra Dorothy che si stupisce alla vista di fruste a lei sconosciute: l’accoppiata è improbabile, ma fa il pieno di ascolti. Tra gaffe in diretta nazionale e dolci orgasmici, la diva svampita e disinibita porta una ventata di freschezza e trasgressione che fa impennare lo share... e gli ormoni. L’ingresso di Dorothy nello staff getta infatti un frizzante scompiglio tra colleghi e colleghe.
E se anche per Nives − così passionale in cucina, così glaciale nella vita − fosse arrivato il momento di sciogliersi?

Sesso, droghe e macarons
di Roberta Deiana
Sperling & Kupfer, 2016

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'Kitchen Confidential': sesso, droga e cibo stellato

Francesco Bianconi dei Baustelle legge Anthony Bourdain

'Bad Obsession' di Ken Paisli. La recensione

Il rock non è morto. È sceso all’inferno

'Privilegio pericoloso' di Viviana A.K.S.

Erotismo e mistero nelle notti d’Oriente

Commenti