Libri

10 libri di successo in uscita ad aprile 2018

Dal noir di Maurizio De Giovanni alla nuova avventura di Vani Sarca, la ghostwriter ideata da Alice Basso

Maurizio de Giovanni

Simona Santoni

-

1) Sara al tramonto di Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni, il giallista napoletano autore della serie sui bastardi di Pizzofalcone, torna con il noir Sara al tramonto e il nuovo personaggio Sara Morozzi. 
Capelli grigi, di una bellezza trattenuta solo dall'anonimato in cui si è chiusa, Sara è una poliziotta in pensione in una Napoli periferica e lunare. Per amore ha lasciato tutto seguendo l’unico uomo capace di farla sentire viva. In passato ha lavorato in un’unità legata ai Servizi, impegnata in intercettazioni non autorizzate. Ora che Viola, la compagna del figlio morto, la sta per rendere nonna, il destino le presenta un nuovo caso. Anche se è fuori dal giro, una vecchia collega che ben conosce la sua abilità nel leggere le labbra – fin quasi i pensieri – della gente, la spinge a indagare su un omicidio già risolto. Così Sara, che non si fida mai delle verità più ovvie, torna in azione, in compagnia di Davide Pardo, uno sbirro stropicciato che si ritrova accanto per caso. Uscita: 10 aprile.

Maurizio De Giovanni
Sara al tramonto 
Rizzoli
364 pagine

2) La duchessa di Danielle Steel 

Dalla prolifica Danielle Steel il nuovo romanzo La duchessa ci porta nell'Inghilterra del XIX secolo. Angélique, orfana di madre, cresce in una famiglia aristocratica. Quando, a diciotto anni, il padre muore, i suoi fratelli la estromettono e le sottraggono ogni cosa che le spetta di diritto. Con in mano solo una busta di soldi datale in segreto dal padre, va a Parigi e, dopo un incontro fortuito, decide di aprire un'elegante casa di piacere. Vivendo sull'orlo dello scandalo, riuscirà a riguadagnare il suo posto nel mondo? In libreria dal 17 aprile.

Danielle Steel 
La duchessa 
Sperling & Kupfer
372 pagine

3) L'agente del caos di Giancarlo De Cataldo

Il magistrato scrittore Giancarlo De Cataldo autore di Romanzo criminale torna con L'agente del caos
Dopo la pubblicazione di un breve romanzo ispirato alla vita di Jay Dark, agente provocatore americano la cui missione era inondare di droga i movimenti rivoluzionari degli anni Sessanta-Settanta allo scopo di annullarne lo slancio, uno scrittore romano viene contattato da un avvocato californiano, un certo Flint, che ha letto il libro ed è perplesso. La vera storia di Jay Dark è molto diversa, lui può raccontarla: lui c'era. La narrazione di Flint spalanca all'improvviso uno scenario internazionale stupefacente: trent'anni della storia occidentale, tra servizi deviati, ex nazisti, trafficanti, terroristi, poliziotti onesti e poliziotti corrotti, sesso, ideali e concerti rock. Uscita: 3 aprile.

Giancarlo De Cataldo
L'agente del caos 
Einaudi
328 pagine

 

4) La scrittrice del mistero di Alice Basso

La scrittrice del mistero è la nuova avventura di Vani Sarca, la ghostwriter creata da Alice Basso già protagonista dei libri L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome, Scrivere è un mestiere pericoloso e Non ditelo allo scrittore. Tramite il suo lavoro Vani ha sviluppato un dono, quello di capire al volo le persone, di anticipare i loro pensieri, di ricreare il loro stile di scrittura. Una capacità intuitiva innata che fa molto comodo all'editore per cui lavora. Persino un commissario di polizia si è accorto delle sue doti e ha chiesto la sua collaborazione. E non uno qualsiasi, bensì Romeo Berganza, la copia vivente di Philip Marlowe: fascino da vendere, impermeabile beige e sigaretta sempre in bocca. Il nuovo caso su cui Vani si troverà a lavorare è molto più personale di altri: qualcuno minaccia di morte Riccardo, il suo ex fidanzato. In libreria dal 26 aprile.

Alice Basso
La scrittrice del mistero
Garzanti Libri
336 pagine

5) All'ombra di Julius di Elizabeth Jane Howard

Da Elizabeth Jane Howard, la scrittrice britannica autrice della Saga dei Cazalet, un nuovo romanzo in cui commedia e tragedia si fondono. 
Londra, anni '60. Sono trascorsi vent’anni da quando Julius è morto, ma il suo ultimo gesto eroico ha lasciato un segno indelebile nelle vite di chi gli era vicino. Emma, la figlia minore, ventisette anni, lavora nella casa editrice di famiglia e non mostra alcun interesse verso il matrimonio. Al contrario, Cressida, la maggiore, è troppo occupata a struggersi a causa dei suoi amanti, spesso uomini sposati, per concentrarsi sulla carriera di pianista. Nel frattempo Esme, la vedova di Julius, ancora attraente alla soglia dei sessant’anni, rifugge la solitudine perdendosi nella routine domestica. E poi c’è Felix, ex amante di Esme e suo unico vero amore, che l’ha lasciata quando il marito è scomparso e torna in scena. E infine Dan, un estraneo. Le tre donne e i due uomini, legati da un filo che solca presente e passato, si ritrovano a trascorrere un fine settimana tutti insieme in campagna. Uscita: 9 aprile.

Elizabeth Jane Howard
All'ombra di Julius
Fazi

6) Macbeth di Jo Nesbø

Con Macbeth il celebre autore norvegese di polizieschi Jo Nesbø reinterpreta la tragedia di Shakespeare in chiave crime noir. La storia è ambientata negli anni '70, in una città industriale sull'orlo del collasso fatta di fabbriche chiuse, disperazione, piazze di spaccio. Sotto l'eterna pioggia nera che la flagella, il poliziotto migliore che si muove per le sue strade è Macbeth. Un ex tossico, un uomo fragile dal passato turbolento, abbandonato da bambino, uno sbirro incline alla violenza. Ma è lui, con la sua squadra, a gestire con intelligenza una retata nell'area del porto, un'azione in grande stile che, finalmente, gli fa intravedere la possibilità di ottenere una promozione. E quindi guadagnarsi il rispetto degli altri, avere una vita migliore, e molto più potere. Ma, pensa Macbeth, davvero mi lasceranno arrivare tanto in alto? Tormentato dalle allucinazioni, vittima di paranoie sempre più acute, Macbeth comincia, lentamente, a soccombere a se stesso e al tarlo dell'ambizione. Uscita: 17 aprile.

Jo Nesbø
Macbeth 
Rizzoli
464 pagine

7) La clinica Riposo e pace. Commedia nera n. 2 di Francesco Recami

La clinica Riposo e pace. Commedia nera n. 2 è un altro tassello della serie Commedia nera con cui Francesco Recami prende a bersaglio della sua comicità i paradossi sociali più evidenti e più fastidiosi dell'epoca. Ora ordisce una parodia fantastica e feroce, che mette alla berlina la medicalizzazione del disagio quotidiano.
La clinica Riposo & Pace sorge in un luogo ameno su ridenti colline, dove è tutto un cinguettar di uccellini, gli edifici lindi e luminosi, il personale amabile. Proprio in fondo al parco si intravede un padiglione un po’ appartato; è lì che Riposo & Pace si trasforma in stress e conflitto, una vera e propria lotta per la sopravvivenza. Alfio Pallini viene portato con la forza e con l’inganno nella villa dagli affezionati nipoti. Ridotto all’impotenza, si accorge presto dove sia capitato: sedazioni su sedazioni, personale robusto e convincente, legacci e sbarre. Alfio nasconde i farmaci, va curiosando, origlia le chiacchiere delle dispotiche infermiere, e studia come guadagnare l’agognata libertà. In libreria dal 5 aprile.

Francesco Recami
La clinica Riposo e pace. Commedia nera n. 2 
Sellerio editore Palermo
216 pagine

8) Superficie di Diego De Silva

Superficie non è un romanzo, ma una raccolta di frasi e luoghi comuni del nostro linguaggio. Diego De Silva con questo libro gioca con la nostra stupidità e la nostra intelligenza. Accosta frasi fulminee producendo cortocircuiti spiazzanti. Molti discorsi umani sono irresistibilmente comici e vanno semplicemente riportati sulla pagina in un montaggio sapiente. Sembrano costruiti solo per iniziare e non andare mai a fondo: sono grandiosi tentativi di semplificazione impastati in un chiacchiericcio che supera ogni pretesa di profondità per diventare, rigorosamente, superficie: “Ormai l’unica voce di sinistra è quella di Papa Francesco. Il videocitofono è stato un fallimento. Bello, l’ultimo di Gramellini. Ma quanto si sono rincoglioniti i ragazzi di oggi, che devono vendergli i preservativi con l’apertura facilitata? Ma cosa ve ne frega se Macron si è sposato la professoressa?". Uscita: 10 aprile.

Diego De Silva
Superficie
Einaudi
112 pagine

9) Il giorno più buio di Brian Freeman

Da Brian Freeman, uno dei maggiori autori di thriller americani, ecco Il giorno più buio, una nuova avventura per il detective Jonathan Stride. 
Non sempre l'apparente tranquillità di Duluth, cittadina del Minnesota immersa nella nebbia, corrisponde alla realtà. Specie nel giorno più atteso, quello della maratona cittadina, che riserva sempre qualche sorpresa. Ci sono più nubi del previsto, quella mattina piovosa di giugno in cui la folla si raduna per guardare i maratoneti che tagliano il traguardo. Anche Stride è tra loro, in attesa del passaggio di sua moglie, Serena, tra i corridori. Ma lui è un poliziotto, e sa bene che un'occasione come questa non è fatta per rilassarsi. E non solo perché tutti gli abitanti della cittadina sulle rive del Lago Superiore sono in strada. C'è anche Dawn Basch a correre la maratona: una donna che deve la sua popolarità alle idee razziste e islamofobe di cui si è fatta portavoce, sfruttando i media per la sua propaganda demagogica. E Dawn Basch è sinonimo di guai... Uscita: 10 aprile.

Brian Freeman
Il giorno più buio
Piemme
402 pagine

10) I beni comuni e l'inaspettata riscoperta degli usi collettivi di Stefano Rodotà

I beni comuni. L'inaspettata rinascita degli usi collettivi riporta una delle ultime lezioni pubbliche tenute da Stefano Rodotà nella sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, alla presenza di ricercatori, amministratori e centinaia di cittadini. Il testo, corredato dai cinque contributi che animarono la tavola rotonda prevista per quell’occasione, mette al centro la tematica dei beni comuni in connessione con la più recente ripresa degli usi civici e collettivi in area urbana. In un dialogo vivo Rodotà rilancia la sfida dei beni comuni nel vasto orizzonte del costituzionalismo dei diritti e dei bisogni, mettendo in evidenza la loro virtù trasformativa, la loro capacità di mettere in discussione categorie, come la sovranità e la proprietà. Uscita: 5 aprile.

Stefano Rodotà
I beni comuni. L'inaspettata rinascita degli usi collettivi
La Scuola di Pitagora
148 pagine

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I mille volti del Sud Italia per Maurizio De Giovanni- FOTO e VIDEO

Lo scrittore a Caserta per Panorama d'Italia presenta il libro "Attenti al sud", una girandola di riflessioni sul Meridione bistrattato

Pertini - Il combattente, il documentario sul presidente più amato - Video

Dal 15 marzo al cinema. Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo ripercorrono la vita del capo dello Stato sanguigno e generoso

Commenti