Libri

'Il dizionario illustrato dei #giovanimerda' di Amleto De Silva

Dalla A alla Z la mappa alfabetica dei difetti delle nuove generazioni

Il dizionario illustrato dei #giovanimerda di Amleto De Silva

Valeria Merlini

-

I rumors insistenti al recentissimo Lucca Comics erano allora veri: i maggiori acquirenti del Dizionario illustrato dei #giovanimerda (Magic Press) di Amleto De Silva sono stati proprio loro. Gli inconsapevoli #giovanimerda.

Chi sono?
Ci sono quelli che credono di essere cervelli che emigrano e invece sono soltanto cretini in perenne gita scolastica, quelli che credono di instaurare la dittatura del proletariato scrivendo sui social network, quelli convinti di salvare il mondo perché comprano pomodori bio pagandoli come cocaina, e quelli che si curano col bicarbonato perché hanno scoperto un complotto in cui sono coinvolte le case farmaceutiche e le compagnie telefoniche. C’è quello fissato coi videogames e che non è capace però a giocarci, quello che si ribella ai genitori ma solo per avere un aumento della paghetta, c’è il vegano che invece di mangiare verdure passa il tempo a cercare di farle mangiare agli altri, c’è il rapper convinto di fuck the system con rimacce baciate, c’è la giovane salutista che trangugia beveroni equivoci e poi si lamenta che non trova il fidanzato, e c’è lo startupper work hard play hard che lavora da mezzogiorno a mezzogiorno e dieci.

Una grafica accattivante, lettura scorrevole, vignette (quanto mai) veritiere, per un ritratto dissacrante.

Il libro.
Da che mondo è mondo, gli anziani hanno sempre redarguito e criticato le nuove generazioni: vuoi per consuetudine sociale, vuoi per semplice invidia, vuoi per pura cretinaggine, e quasi sempre i giovani hanno avuto ragione, anche se qualche volta sul filo di lana.

Oggi, invece, assistiamo a un evento epocale: per la prima volta nella storia, i giovani hanno torto marcio, e gli anziani hanno ragione. Indolenti, accidiosi, presuntuosi, reazionari (soprattutto quando si atteggiano a sinistra pura e dura), pressappochisti, cazzocanisti, i giovani d’oggi si sono trasformati negli anziani di ieri.

Tra overdose di politically correct e orride canzoncine indie suonate male, il Dizionario Illustrato dei #giovanimerda cerca di tracciare una mappa alfabetica dei difetti delle nuove generazioni attraverso uno sguardo sarcastico, ironico e (quasi mai?) rancoroso.

Ad accompagnare de Silva in questa baldoria letteraria c’è Boban Pesov, membro onorario dei Giovani di cui sopra imposto a forza dalla produzione. Noto Youtuber e talentuoso illustratore, Pesov darà corpo alle voci del libro più argute ed esilaranti.

Il dizionario illustrato dei #giovanimerda
di Amleto De Silva
Magic press, 2016

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'Felinia - singol a caccia' di Sketch & Breakfast

Zitelle del mondo alla riscossa

Guida erotica a fumetti

'Pop Porno', per un eros democratico (e divertente)

#LEPIÙBELLEFRASIDIOSHO

Ma fa ‘n po’ come cazzo te pare, l’intervista a Federico Palmaroli

Commenti