Libri

Donato Cutolo, 19 dicembre '43: amore e Resistenza

Scrittura essenziale ma anche sognante, per una storia d'Appennino dove la vita contadina si intreccia con la tragedia dell'occupazione nazifascista e la forza civile della lotta partigiana

19dicembre43-paesaggi-visivi-cutolo

Luigi Gavazzi

-

19 dicembre '43 di Donato Cutolo è un romanzo anomalo, come gli altri due (Carillon del 2009 e Vimini del 2012) che compongono la trilogia che viene conclusa da questa prova.
Un romanzo d'amore, generosità e di morte, come tutte le storie che ruotano attorno alla Resistenza, alla lotta all'occupazione nazista, ai bombardamenti.
Un romanzo d'Appennino, di montagna e vita contadina, presente, quotidiana, che tiene lontana ogni tentazione di spiegare ideologicamente le scelte: spontanee, intuitive, inevitabili, dalla parte della civiltà, contro l'atroce mostro nazifascista.

Anomalo si diceva: non solo perché nei libri di Cutolo è presente la musica, presente fisicamente, si intende, sottoforma di un cd accomodato nel risvolto della seconda di copertina.

Ma anche perché la sua è una scrittura essenziale: le scene sono raffigurate, a volte solo schizzate; i sentimenti e le emozioni accennate, la storia, una storia partigiana, ne esce come vista e, a volte, in alcuni passaggi, sognata.

La musica
E, questo sì, come sostenuta dalla musica.

Musica che non è semplice colonna sonora, non è un playlist "consigliata" dall'autore per sedersi a leggere con un sottofondo che agevoli la lettura. No: quì è parte del romanzo, quindi è anche scomoda, non intende essere indulgente, perché il romanzo non è un romanzo che indulge a nulla.

Il lavoro musicale di 19 dicembre '43 vede ancora la collaborazione fra Cutolo e Fausto Mesolella (lead guitar degli Avion Travel) alla quale, questa volta si aggiungono quelle con Paolo Rossi e Daniele Sepe, e i contributi di Andrea Laudante e del Piccolo Coro R’Esistente del Pratello.

Nel video qui sotto un passaggio del romanzo, letto da Paolo Rossi, su immagini del "paesaggio visivo" della storia.

Donato Cutolo, 
19 dicembre '43 (+ cd)
Editrice Zona,  15 euro

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

3 libri sulla resistenza nei ghetti ebraici

A 71 anni dal ‘sabato nero’ del ghetto di Roma, ecco tre libri per ricordare chi subì l’internazione e chi provò a lottare contro la barbarie nazista

Giulio Questi, "Uomini e comandanti", un classico della Resistenza

Lo scrittore e regista è morto a 90 anni. In primavera Einaudi aveva pubblicato i suoi racconti sulla guerra partigiana: è stato accostato a Fenoglio, Calvino e Meneghello

Commenti