Fumetti

Treviso Comic Book Festival 2018

Le mostre, gli autori e le novità da non perdere al festival internazionale di fumetto e illustrazione

tcbf2018-lauracallaghan-dettmanifesto

Nicola D'Agostino

-

Da giovedì 27 a domenica 30 settembre Treviso si anima per la quindicesima edizione del Treviso Comic Book Festival. L’anniversario viene celebrato con ben quindici mostre e altrettanti incontri e laboratori con gli autori. 

Saranno inoltre tante le novità editoriali e gli autori di fumetto presenti, molti dei quali in lizza per aggiudicarsi uno dei premi del festival.

Ecco di seguito una selezione delle iniziative a cui partecipare e delle nuove uscite da non perdere alla mostra mercato con editori e autoproduzioni. Per indirizzi e maggiori informazioni rimandiamo al sito web della manifestazione.

Mostre, incontri, workshop e altri eventi

1488173

Il Treviso Comic Book Festival apre i battenti giovedì con due mostre e una serata di musica. Alle 18.30, presso Ca’ dei Ricchi, s’inaugura “Rebel Kids”, un tuffo nelle atmosfere punk con i disegni di due giovani autori di fumetto, Vitt Moretta e Regular Size Monster, ovvero Luca Negri. Alle 21, invece, presso l’Eden Cafè, è la volta di “Notas españolas”, personale dedicata al talento dell’illustratrice iberica Núria Tamarit. Al termine ci sarà l’irriverente “Rievocazione storica della prima jam hip hop”, messa in scena dal fumettista Dr. Pira – che si prodigherà anche in un laboratorio “Super Relax” il giorno seguente – insieme al duo musicale italiano di rap elettronico Uochi Toki.

1488194

La sera di venerdì 28 alle 18:30, presso il Liceo Artistico di Treviso, si aprirà la mostra dedicata alla graphic novel “Sofia dell’Oceano” (recensione), edita da Tunué e realizzata da Marco Nucci e Kalina Muhova, che cureranno anche due giorni di workshop rivolti a ragazzi tra i 13 e i 19 anni. Poco dopo, sempre presso il Liceo Artistico, sarà possibile visitare la mostra dedicata al terzo numero dell’antologico del collettivo Brace, che ha vinto il Premio Piola.  

Alle 22, presso Dump, saranno esposti i disegni di quaranta autori, emergenti o professionisti dal mondo del fumetto, coinvolti nella creazione di Fanzaghirò, volume omaggio alla serie televisiva italiana cult degli anni ’90 Fantaghirò, inconsapevole portabandiera dell’ideale femminista. La pubblicazione, curata da Giopota, Thomas Govoni e Renape, è stata finanziata tramite crowdfunding e il ricavato verrà donato una realtà che tutela le donne vittime di violenza.

Il programma è densissimo di appuntamenti per sabato e domenica.

1488191

Nella tarda mattinata di sabato, presso la Fondazione Benetton, c’è una doppia inaugurazione: una maestosa personale di Franco Matticchio, intitolata “La miniera di polvere”, e “Fumetti in TV” esposizione dedicata alla storia dell’animazione italiana, da “Carosello” a “SuperGulp!” (e oltre).

Nel pomeriggio, nelle prestigiose sale di Palazzo Manin, la manifestazione trevigiana offre spazio al londinese Dilraj Mann, autore per Nobrow del fumetto “Dalston Monsterzz”, mentre in serata, all’ex Spazio Paraggi, i riflettori sono puntati sull’illustratrice irlandese Laura Callaghan, che ha realizzato il manifesto di quest’anno del festival e che in mattinata terrà un incontro con il pubblico.

Domenica alle 12, nell’auditorium della Fondazione Benetton, si terrà cerimonia di consegna del Premio “Carlo Boscarato”, dedicato allo storico fumettista trevigiano e assegnato alle migliori novità editoriali. 

1488185

Alle 13 gli ampi spazi di Ca’ da Noal ospiteranno diverse mostre. “Il brutto anatroccolo” è la reinterpretazione del classico di Andersen da parte di un astro nascente del mondo dell’illustrazione, Veronica Ruffato del collettivo BaldoBranco, con cui è impegnata in un laboratorio pomeridiano per bambini. “L’arte di Carmine Di Giandomenico”, è una retrospettiva del disegnatore italiano ormai stella del mercato supereroistico statunitense, ma affermato anche in Italia con lavori per Bonelli e opere più personali. “11 anni di Passenger Press” ripercorre invece la produzione dell’omonima casa editrice, che vanta autori come Giuseppe Palumbo, Alessandro Baronciani, Sergio Ponchione ed Elia Bonetti.

Mostra mercato, novità fumettistiche e autori

Fulcro del Treviso Comic Book Festival è la vivace mostra mercato, che si terrà sabato e domenica. Presso la nuova sede del palazzo “ex ANCE” in via Tolpada, ci saranno sia gli editori tradizionali che l’area autoproduzioni “INKitchen”, incontri tematici e alcuni laboratori, mentre nella vicina Piazza Santa Maria Maggiore ci saranno i negozianti di fumetto nuovo, usato e d’antiquariato.

1488170

Bao Publishing proporrà numerose anteprime: Veronica "Veci" Carratello con “Sognando Elvis”, Giulio Macaione con “Stella di mare”, Elisa Macellari con “Papaya Salad” (a cui è dedicata una mostra) e avrà tra gli autori ospiti anche Nicolò Pellizzon, protagonista di una mostra personale.

1488176

Da Canicola troveremo Cristina Portolano con il suo nuovo libro “Io sono Mare” (oggetto anche di un workshop domenica alla biblioteca dei ragazzi di Treviso, Gianluca Ascione con il suo esordio “Il grifone d'oro” e Francesco Cattani, di cui – dopo i premi di quest’anno – viene ristampata in una nuova edizione a colori la sua prima opera, “Barcazza”.

Presso lo stand di Coconino Press ci sarà invece Vitt Moretta, che esordisce proprio a Treviso con la sua prima graphic novel, “Il tramonto del Seabreeze”.

1488167

Allo stand Eris Edizioni ci saranno tra gli altri Davide Bart. Salvemini con la favola psichedelica “Kaleido”, Ivan Hurricane con la raccolta di storie satiriche “I sopravvissuti” e il citato Regular Size Monster, con “Storie di uomini intraprendenti e di situazioni critiche”, con cui è candidato ai Boscarato. 

Hollow Press propone tre novità, con “Gnomicide” di Spugna, spin-off del suo libro precedente, “The Rust Kingdom”,  “Lo fallo Perduto”, fumetto “cavalleresco-grottesco” di David Genchi e “Benemerenze di Satana”, adattamento di Marco Corona delle memorie di Domenico Vaiti.

Per l’area delle autoproduzioni, che riserva sempre ottime sorprese, segnaliamo due pubblicazioni.

1488182

“Tempo da Lupi” è il nuovo albo della collana “due punti” del collettivo Mammaiuto e raccoglie quattro nuovi racconti brevi noir dell’infaticabile Lorenzo Palloni.

Al banchetto del progetto TO BE continued di Lorenzo Ghetti sarà disponibile il quarto albo della serie “Millennials - Born to Be Heroes”, mix di reality show e superomismo, disegnato da Claudia “Nuke“ Razzoli.

Nota: si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella realizzazione dell’articolo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Treviso Comic Book Festival 2017: mostre, ospiti, novità

Dal 21 al 24 settembre, gli appuntamenti più interessanti della manifestazione trevigiana dedicata a fumetto e illustrazione

Treviso Comic Book Festival 2016

Autori, mostre, novità da non perdere al festival veneto di fumetto e illustrazione

Treviso Comic Book Festival 2015: gli eventi da non perdere

Autori, mostre e incontri al Festival internazionale di fumetto e illustrazione

Commenti