'Verdad' di Lorena Canottiere
Fumetti

‘Verdad’ di Lorena Canottiere

Vita di una donna indomita durante la guerra civile in Spagna

“Verdad” è un romanzo a fumetti di Lorena Canottiere, pubblicato da Coconino Press.
Verdad, verità, è l'impegnativo nome di una ragazza nata in Spagna all'inizio del secolo scorso. Sua madre lo ha voluto per commemorare la comune anarchica in cui viveva.
E ora lei ne segue le orme, a modo proprio, combattendo nella guerra civile spagnola degli anni Trenta del secolo scorso, anche se un'esplosione le porta via un braccio.

973420

Canottiere lavora di elisione e racconta la storia della protagonista in maniera non lineare, saltando avanti e indietro nel tempo, ed evidenziando così i momenti salienti della sua esistenza, dall'infanzia all'epoca della guerriglia antifranchista. Ne emerge il ritratto di una giovane donna forte e decisa, ma anche profondamente ferita.
La sua indipendenza fa di lei una “volpe”, una sorta di strega che vive da sola tra i monti, un bandito a cui non è permesso uscire allo scoperto perché il regime e la gente le sono ostili.

973421

La vita di Verdad e la sua guerriglia sono legati alla montagna, e il senso del luogo del libro è dato sopratutto dai boschi, dai pendii, dalle case rurali di pietra e legno.
A questi si accompagnano i rari momenti di appartenenza ad una comunità: in città insieme ai compagni del movimento anarchico, e tra i suoi manifesti.

973423

Il libro è fortemente caratterizzato dai suoi colori: una triade di giallo, azzurro e rosso trasparenti che si sovrappongono mescolandosi, più un blu scuro che prende il sopravvento negli intermezzi poetici tra un capitolo e l'altro.
Il gesto è sempre molto visibile nel segno, dando ai disegni un aspetto dinamico e tormentato che serve bene la drammaticità della storia.

973424

“Verdad” di Lorena Canottiere è un volume brossurato di 160 pagine a colori. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 19 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti