Fumetti

100 di questi numeri, Rat-Man!

Il fumetto di Leo Ortolani celebra le cento uscite con un numero speciale e con una festa per i fan a Parma: da non perdere!

Cento numeri di Rat-Man! – Credits: Leo Ortolani e Marvel Italia/Panini Comics

"Era la primavera del 1997 quando arrivò in edicola Rat-Man # 1. A colpi di bimestralità, siamo arrivati a Rat-Man # 100, che uscirà nel gennaio del 2014. Ci abbiamo messo 17 anni per organizzare questa festa, è vero, ma c’è stato un problema con il truccabimbi."
È con il suo consueto senso dell'umorismo che Leo Ortolani riassume la lunga e fortunata vita editoriale del suo imbranatissimo personaggio.

Questo mese Rat-Man e il suo creatore si godranno una meritatissima celebrazione, ultima di una lunga serie di premi e riconoscimenti , con mostra e incontro con il pubblico a Parma, ma non solo.

Rat-Man-la-primissima-storia_emb8.jpg

Nato nel 1989 come parodia dei supereroi americani, Rat-Man compare per la prima volta in un supplemento alla rivista L'Eternauta nel giugno dell'anno seguente, dopo la vittoria (e premiazione a Lucca Comics) di Ortolani a un concorso per giovani autori. Dal 1990 al 1995 Rat-Man viene pubblicato sulla fanzine Made in USA, e poi in un albo autoprodotto, che l'autore finanzia tramite il suo lavoro di geologo (tema con cui spesso gioca e ironizza nei suoi fumetti). Si tratta del trampolino di lancio per il passaggio alla Marvel Italia/Panini Comics, per cui Ortolani ha prima prodotto una storia di Rat-Man contro il Punitore e poi una serie regolare che è arrivata a vendere più di 30'000 copie a numero, è stata ripubblicata nella collana "I Classici del Fumetto" edita nel 2003 dal quotidiano La Repubblica ed ha avuto una trasposizione come serie animata televisiva per la RAI.

Leo-Ortolani-presenta-Rat-Man_emb8.jpg

Definito come "il più grande autore Marvel vivente", Ortolani ha saputo far evolvere Rat-Man dallo spunto comico-supereroistico iniziale, trasformandolo man mano in un veicolo duttile per storie di ogni tipo, anche saghe complesse ed emozionanti, in cui azione, rimandi alla cultura popolare e devastanti battute a doppio-senso vanno di pari passo, con un cast di coprotagonisti ormai mitico, che include la temibile nemesi Janus Valker l'idiotico ispettore Brakko e il travestito Cinzia Otherside.

Questo mese, per la precisione il 16 gennaio, esce il numero 100 di Rat-Man, atteso da tempo e che "segnerà una svolta nella storia del’eroe". Nelle intenzioni originarie doveva concludere le vicende del Ratto ma Ortolani ha cambiato idea ed ha intenzione di proseguire per qualche altro numero, per portare a compimento le trame sviluppate. Il numero 100 sarà comunque un numero epocale, e sabato verrà presentato in anteprima a Parma, città in cui Ortolani vive e lavora e per il cui quotidiano La Gazzetta di Parma ha anche firmato una striscia a fumetti ("Quelli di Parma").

Rat-Man-dettaglio-copertina-numero-100_emb8.jpg

L'11 gennaio nella città emiliana si terrà una "RAT-CON", organizzata da Panini Comics e dal Comune di Parma, volta a celebrare un autore e un personaggio entrati di diritto nella storia del fumetto italiano. La Rat-Con si articolerà in vari momenti e iniziative e vedrà la partecipazione anche di personalità politiche e culturali, come il musicista Stefano Bollani, nonché di quelle della Marvel Italia/Panini, tra cui il supervisione storico di Ortolani, Andrea Plazzi, che ha fatto capolino nei fumetti del Ratto.

Leo-Ortolani-con-Stefano-Bollani_emb8.jpg

La mattina, alla Sala dei Concerti di Casa della Musica di Parma (in Piazzale San Francesco, 1) ci sarà l'inaugurazione di una mostra dedicata a Rat-Man, che ripercorrerà la storia del personaggio attraverso le sue 100 copertine e sarà visitabile sino alla fine del mese.
Nel pomeriggio Ortolani si sposterà all’Auditorium Paganini (in Via Toscana, 5) per incontrare i lettori, per ripercorrere la storia di Rat-Man, fornire "sorprendenti anticipazioni sul futuro del personaggio", e rispondere alle domande
Nel corso della manifestazione, insieme al numero 100 (e allo stesso prezzo, 2,50 Euro), sarà disponibile anche un esclusivo albetto a tiratura limitata con copertina inedita di Leo Ortolani, che conterrà l’inedito storyboard del primissimo numero, completo di scene abbozzate e frasi tagliate dalla stesura finale.

L’albetto RAT-CON sarà disponibile anche in una serie di fumetterie in giro per l'Italia, dove si potrà assistere all'incontro all'Auditorium di Parma, trasmesso via streaming, con una formula che Ortolani definisce "tipo Miss Italia, per intenderci, ma con meno stacco di coscia di quanto la mia figura snella possa far supporre".
I lettori presenti nelle librerie potranno anche partecipare attivamente ponendo le proprie domande all’autore tramite Twitter, utilizzando l’indirizzo ufficiale Panini Comics @Agent_P e inserendo l’hashtag #Ratdomande nei messaggi.

Nota: tutte le immagini sono copyright di Leo Ortolani e di Marvel Italia/Panini Comics.

© Riproduzione Riservata

Commenti