Fumetti

'Bellezza', desiderio e potere

Una fiaba di Kerascoët e Hubert sulle relazioni tra i sessi

kerascoet_hubert_bellezza_00

Serena Di Virgilio

-

“Bellezza” è un romanzo a fumetti pubblicato in Italia da Bao Publishing, creato dagli autori francesi Hubert e Kerascoët. Questi ultimi sono una coppia di cui avevamo segnalato il volume “Dolci tenebre”, un'affascinante e macabra storia in collaborazione con Fabien Vehlmann.

Ambientata in un medioevo delle fiabe con fate e castelli, “Bellezza” è la storia di Baccalà, una sguattera brutta e puzzolente che, grazie ad un incantesimo, viene vista come la donna più bella che chi la guarda possa immaginare. Mentre lei sperava così di essere accettata e avere una vita migliore, le reazioni alla sua bellezza sono così estreme che le si vanno scatenando intorno situazioni sempre più violente e paradossali.
Il suo fascino è sessuale e gli uomini etero sono ossessionati dal possederla. Le numerose donne e l'unico uomo gay non vedono in lei che una rivale.

592245

Inizialmente rincorsa dai contadini del suo paesino e scacciata dalle loro mogli, la ragazza finisce nel castello del signorotto locale e da lì alla corte del sovrano del regno. Pur continuando a far impazzire tutti gli uomini, questi si trattengono dal concupirla perché è la donna del più potente di loro. Il re invasore dovà espugnare il palazzo e mettere a ferro e fuoco tutto il reame per portasela a casa come bottino di guerra, dove la terrà come schiava nascondendola agli sguardi degli altri maschi.
Alla fine Baccalà riesce a superare lo status di oggetto e a usare il suo fascino per riportare la pace solo quando, maturando una volontà di autodeterminazione, imparerà a controllare le influenze del suo potere sugli altri.

Incentrata sulla protagonista e ben sviluppata nei tre tempi della sua ascesa, regno e prigionia, la trama è nondimeno arricchita dalle storie dei numerosi personaggi comprimari. Gli uomini vengono rappresentati perlopiù come ossessivi, gelosi, autodistruttivi e bruti prevaricatori. Costrette a subire, le donne incolpano Baccalà per il comportamento degli uomini e tramano meschinamente. Tra queste emergono comunque figure più complesse e relazioni interessanti, in particolare quella tra Baccalà, sua figlia Marina e Dagmar, moglie del re Cinghiale, che si ritrova la ragazza in casa come ingombrante ‘dono’ da parte del marito.

592249

Il disegno preciso e pulito, i volti caricaturali dei personaggi, i paesaggi maestosi, sono tutti al servizio della storia, che procede incalzante ad un ritmo serrato, scandito dalle tante piccole vignette. La violenza, seppur copiosa, non è celebrata e non viene descritta nei suoi dettagli più crudi.
La protagonista di volta in volta viene rappresentata bella o brutta, focalizzando l'attenzione sul punto di vista della ragazza stessa o di chi la guarda, e impedendo al lettore di cadere sotto l'effetto dell'incantesimo. Infine, il delizioso epilogo ci ricorda di quanto il concetto stesso di bellezza possa essere soggettivo e mediato culturalmente.

Una menzione la merita anche l'aspetto del libro, particolarmente in sintonia con la tematica trattata. Si presenta come un bell'oggetto di formato grande con un numero consistente di pagine, dato che raccoglie tre albi francesi in un unico volume.
La copertina rigida, la cui carta opaca è impreziosita da decorazioni trasparenti lucide, è dominata da un avvenente color rosa aranciato neon, in mezzo al quale spicca un ritratto della protagonista che per forma, posa, dettagli dello sfondo e della cornice, fornisce una straordinaria sintesi della storia.
Altrettanto forte è l'impatto del primo risguardo una volta aperto il libro, in cui una folla varia e concitata rincorre qualcosa… ovvero la protagonista in fuga, che scopriremo solo voltando pagina, trattenuta per il mantello a cavallo del foglio.

592261

“Bellezza” è un volume cartonato di 156 pagine in bicromia. È pubblicato da Bao Publishing che lo propone a 21 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti