Wim Wenders, Urban Solitude

Dal 18 aprile a Roma le foto del regista dedicate ai paesaggi cittadini

Rita Fenini

-
 

Ad otto anni dalla sua ultima mostra fotografica, “Urban Solitude” offre una visione ampia e variegata dello sguardo di Wim Wenders (che oltre ad essere un importante e apprezzato regista, è anche fotografo) sulla realtà.

Ecco una gallery di alcuni originali ritratti dell'artista (non in mostra) e alcune delle 25 fotografie (rigorosamente analogiche) sul tema del paesaggio urbano, tanto caro a Wenders, esposte a Roma: ogni immagine emana una sensazione di nostalgia e di desolazione, ma anche di naturale calma e bellezza, e racchiude storie passate e azioni dell’uomo ‘percepite’ nell’assenza che l’artista inquadra. Le opere esposte sono accompagnate sia da testi che da haiku dell’artista, che al pari delle immagini immortalano il suo pensiero

Palazzo Incontro, Roma, via dei Prefetti 22
18 aprile - 6 luglio 2014. Previste le aperture straordinarie: 21 aprile, 2 giugno

© Riproduzione Riservata

Commenti