Chromophobia: la personale di Ryan Mendoza

Inaugura venerdì 29 novembre, presso il nuovo spazio espositivo ABC di  Bologna, CHROMOPHOBIA, l’attesa personale dell’artista Ryan Mendoza: esposte oltre venti opere inedite

Rita Fenini

-
 

Artista statunitense ed europeo d’adozione, Ryan Mendoza  è considerato dalla critica internazionale una delle personalità artistiche emergenti del contemporaneo e un autentico “caso” nel panorama dell’arte di questi ultimi anni. Con uno sguardo rivolto ai grandi del passato e ai miti del Rinascimento e del Barocco (Goya, El Greco, Salvator Rosa, Caravaggio, Gericault o Delacroix), Mendoza apre un suo scenario personale ricco di stravolgimenti e alterazioni: prospettive sproporzionate, anatomie deformate e scenari metafisici creano un’atmosfera straniante. Le sue opere, grazie anche ad un sapiente uso della luce e ad una grande capacità di analisi fisiognomica, sembrano come guardarsi ad uno specchio; i protagonisti delle tele di Mendoza sono uomini, donne, ma soprattutto ragazze dallo sguardo assente, perso nel vuoto che suscitano nello spettatore un senso di mistero e una miriade di domande.

CHROMOPHOBIA

dal 30 novembre 2013 / 10 gennaio 2014

ABC Arte Bologna Cultura:  Via Farini 30

La mostra è organizzata con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna, di Genus Bononiae e del CNA

© Riproduzione Riservata

Commenti