iStock / Peter Zelei
Cultura

5 libri per l’autunno

Qualche consiglio di lettura per il cambio di stagione. Con Stefano Benni, Paolo Di Reda, Stefano Pistolini, Jussi Adler-Olsen e Chuck Palahniuk

'Le provenienze dell'amore. Vita, morte e postmortem di Nick Drake misconosciuto cantautore inglese, molto sexy', di Stefano Pistolini

Libro imprescindibile per i fan di Nick Drake, ma anche per chi vuole iniziare a conoscere uno dei più originali cantautori inglesi che hanno calcato la scena musicale tra gli anni Sessanta e Settanta. Questa di Stefano Pistolini è sì una biografia, ma realizzata anche alla luce di esperienze autobiografiche, mescolando il vissuto dell'osservatore con quella del personaggio narrato. Si tratta di un volume che ha già vent'anni, riproposto con un importante aggiornamento sviluppato in base a un fenomeno di riscoperta del cantante da parte del pubblico negli ultimi anni. Quella di Nick Drake non è solo la storia di un artista che con soli tre album ha saputo prendere posto tra i più grandi poeti/musicisti del mondo, ma è anche la tragica e commovente vicenda di uno spirito fragile, che ha lottato attraverso la sua sensibilità contro una depressione sempre più profonda, culminata con il suicidio, ad appena 26 anni nel 1974.

Le provenienze dell'amore. Vita, morte e postmortem di Nick Drake misconosciuto cantautore inglese, molto sexy
di Stefano Pistolini
(Elliot Edizioni)
190 pagine

Compra il libro

'Cari mostri', di Stefano Benni

Le atmosfere cupe e allo stesso tempo ironiche di questa raccolta di racconti di paura si sposa perfettamente con la stagione autunnale. Benni esplora il genere dell'orrore, ma lo fa in modo autorale, utilizzando il suo stile ricco di comicità, pieno di quella sua nota abilità nell'osservare e raccontare la realtà con gli occhi della fantasia. Ci restituisce dunque delle brevi e pungenti storie grottesche, dove originali e ammalianti mostri dei nostri tempi si fanno protagonisti.

Cari mostri
di Stefano Benni
(Feltrinelli)
256 pagine

Compra il libro

'La rabbia che rimane', di Paolo Di Reda

Un romanzo che ripercorre la storia italiana dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, attraverso le vite di Andrea, Giorgia, Margherita e Lisa: gli anni di piombo, le stragi, la violenza, l'eroina e le battaglie per i diritti fanno da cornice. Ma la vera protagonista di questo toccante lavoro è la rabbia, un sentimento ambiguo, capace di stritolare tragicamente le esistenze, ma anche di infondere una preziosa spinta alla vita, all'emancipazione da un'oppressione svilente, qualsiasi sia la sua forma.

La rabbia che rimane
di Paolo Di Reda
(Fahreneit 451)
392 pagine

Compra il libro

'La promessa', di Jussi Adler-Olsen

Un giallo scandinavo, meglio ancora se firmato dal danese Jussi Adler-Olsen, entra di diritto in questa lista dedicata alla stagione melanconica. Protagonista, come in altri romanzi dello scrittore, è ancora la Sezione Q della polizia di Copenaghen, unità guidata dall'ispettore Carl Morck, che si occupa di casi irrisolti. Alla squadra si rivolge per un aiuto l'ispettore Christian Habersaat: da diciassette anni tenta invano di far luce sulla morte di una ragazza, ritrovata appesa a testa in già tra i rami di un albero lungo una strada isolata di campagna. La storia si colora di mistero e pericolo imminente, soprattutto quando lo stesso Habersaat muore in sospette e strane circostanze.

La promessa
di Jussi Adler-Olsen
(Marsilio)
571 pagine

Compra il libro

'Fight Club 2', di Chuck Palahniuk e Cameron Stewart

A oltre un anno di distanza dalla sua uscita negli Stati Uniti, ecco arrivare in Italia (dal 6 ottobre) il discusso seguito dell'esordio-capolavoro di Chuck Palahniuk. Questo secondo capitolo si presenta nella veste di graphic novel (ne avevamo visto anche delle tavole in anteprima), grazie alle illustrazioni di Cameron Stewart, disegnatore già in forze a Marvel e DC. Di nuovo protagonista il narratore anonimo del primo romanzo, ma stavolta ha un nome: Sebastian. Si è sposato con Marla Singer, da cui ha avuto un figlio che sembra però aver preso il pericoloso piglio di Tyler Durden (l'alter ego di Sebastian). Anche Marla comincia a dare problemi: si rende conto che le manca Durden e decide così di ritoccare i dosaggi dei farmaci che assume Sebastian per tenere a freno i suoi demoni. Tale situazione scatena qualcosa di pericoloso.

Fight Club 2
di Chuck Palahniuk e Cameron Stewart
(Bao Publishing)
272 pagine

Compra il libro

Ti potrebbe piacere anche