"Starbuck 533 figli e... non saperlo", la commedia sull'inseminazione artificiale - Il trailer

Diretta dal canadese Ken Scott, in Italia arriverà nelle sale il 29 agosto

(Bolero Film)

Simona Santoni

-

A volte la vita vera supera la fantasia. Il regista canadese Ken Scott, insieme al cosceneggiatore Martin Petit, aveva un'immagine estrema attorno a cui realizzare una commedia: un donatore di sperma con 150 figli. Ma la cronaca ha oltrepassato la loro idea originale riferendo di un uomo padre biologico di 500 bambini. "Il nostro misero 150 non era nulla a confronto con la realtà!" ha raccontato Scott. Ecco che è nato quindi Starbuck 533 figli e... non saperlo, la credibilissima storia di un individuo che scopre di avere 533 figli. 

All'età di 42 anni David (Patrick Huard) conduce un'esistenza da adolescente irresponsabile e mantiene una complicata relazione con Valerie (Julie LeBreton), una giovane poliziotta. Quando Valerie scopre di essere incinta, il passato di David riaffiora. Vent'anni prima infatti, per sbarcare il lunario, David donava sperma in una clinica. L'uomo scopre di essere così diventato padre di 533 ragazzi, 142 dei quali hanno intrapreso una causa legale per scoprire l'identità del loro padre biologico, conosciuto solo con lo pseudonimo di Starbuck.

Commedia premiata dal box office in Canada e apprezzata in Francia, ha trovato estimatori anche in Steven Spielberg e Dreamworks, che pensano di produrne il remake hollywoodiano, firmato dallo stesso Scott (The Delivery Man).

Distribuito da Bolero Film e Europictures Distribuzione, in Italia arriverà il 29 agosto.

Ecco il trailer italiano:

 
© Riproduzione Riservata

Commenti