Cinema

Quel giorno d'estate, film francese: il terrorismo all'improvviso - Video

Mikhaël Hers racconta la fragilità e la violenza dei nostri tempi. Un ritratto di Parigi e della "generazione Bataclan"

Quel giorno d'estate

Simona Santoni

-

Presentato all'ultima Mostra del cinema di Venezia sotto la sezione Orizzonti, Quel giorno d'estate (titolo originale Amanda) del francese Mikhaël Hers è un film delicato sull'elaborazione del lutto e dei traumi, un ritratto della gioventù parigina, della "generazione Bataclan", che ha percorso gli attentati del 13 novembre 2015. Dal 30 maggio al cinema con Officine Ubu, ha come protagonista Vincent Lacoste, attore venticinquenne in ascesa.
In una Parigi di luce tiepida e maniche corte, la storia procede con un ritmo docile e fresco, fino all'episodio che rimescola tutto e modifica i toni, dalla commedia al dramma. All'improvviso, come capita nelle vite di chi è scosso da simili eventi, un attacco terroristico cambia tutto. Distrugge, spiazza, capovolge. 

Lacoste interpreta David, un giovane che si guadagna da vivere facendo lavori strani. È molto legato a sua sorella maggiore Sandrine (Ophélia Kolb); con la nipotina Amanda (Isaure Multrier) è uno zio amorevole e presente, anche se spesso in ritardo quando deve andare a prenderla a scuola. Insieme, i tre costituiscono una famigliola affettuosa e un po' scompigliata.
Quando David incontra Lena (Stacy Martin), appena trasferitasi a Parigi, si innamora. Ma in una piacevole sera d'estate, quando la vita scorre ordinaria, disordinata e sorridente, ecco che un attacco terroristico rovescia tutte le precarie certezze. La morte arriva, brutale, sconvolgente. David si trova a dover gestire lo shock personale e a prendersi cura di sua nipote Amanda, che non è più la bimbetta allegra e dolce di pochi giorni prima. 

"Il punto di partenza era il bisogno di fare un film sulla Parigi di oggi, catturando la fragilità e la violenza dei nostri giorni", ha detto Hers, anche coautore della sceneggiatura insieme a Maud Ameline. "Quel giorno d’estate è la storia di due persone che cercano di colmare a vicenda il vuoto che li opprime".


Ecco una clip in esclusiva estratta dal film Quel giorno d’estate:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I 10 film francesi più belli del 2017

Al primo posto "Elle", una storia conturbante, amorale, spietata e divertente

I 10 film francesi più belli del 2016

Commedie stravaganti e raffinate, piccole perle d'animazione o d'ironia, drammi che brillano d'autenticità. Ecco il meglio del cinema d'Oltralpe in questo anno, secondo noi

I 10 film francesi più belli del 2015

Piccole perle di umorismo e indagine psicologica, storie di immigrazione e speranza, canti di libertà repressa. Ecco il meglio del cinema d'Oltralpe in questo anno, secondo noi

I 10 film francesi più belli del 2013

Il cinema d'Oltralpe ci ha consegnato storie appassionate, di naturalismo intenso, e commedie argute...

I 10 film francesi più belli del 2012

Il cinema d'Oltralpe ci consegna sempre tanti titoli, spesso validi e intriganti. Come Quasi amici, Sister, Polisse...

Commenti