Cinema

È morta Sylvia Kristel, l'Emmanuelle mito erotico - FOTO

La conturbante attrice olandese si è spenta a 60 anni. È stata la giovane disinibita di una serie di film che han fatto scandalo. La ricordiamo in foto

 

All'età di 60 anni è morta l'attrice olandese Sylvia Kristel, protagonista nel 1974 del film erotico cult, che fece scandalo, Emmanuelle.

Lo ha reso noto la sua agente Marieke Verharen, spiegando che si è spenta nel sonno durante la notte. La Kristel, che aveva avuto un tumore alla gola e avrebbe dovuto iniziare una terapia per un cancro al fegato, da luglio era ricoverata in un ospedale di Amsterdam in seguito a un ictus.


La conturbante attrice di Utrecht divenne famosa con Emmanuelle di Just Jaeckin del 1974 e una lunga serie di sequel, Emmaunelle l'antivergine (1975), Goodbye Emmanuelle (1977) ed Emmanuelle 4 (1984). I film la vedevano interpretare una giovane donna disinibita che sullo sfondo di luoghi esotici conosce ogni tipo di esperienza sessuale.

Aveva recitato anche in un'altra dozzina di film tra cui Airport 80 (1979), Letti selvaggi di Luigi Zampa (1979), Un amore in prima classe di Salvatore Samperi (1980), American college (1983), Un corpo da spiare (1984) e Il veneziano (1986)

© Riproduzione Riservata

Commenti