All'età di 79 anni è morta a Parigi Mireille Darc, l'attrice e regista francese che era stata compagna di Alain Delon per 15 anni, tra il 1968 e il 1983. Negli ultimi tempi aveva avuto gravi problemi di salute: tre ictus, l'ultimo risalente al settembre scorso, e due operazioni al cuore per problemi cardiaci che si trascinava dall'infanzia.

Mireille Darc è stata una delle icone del cinema francese degli anni '60-'70. Il suo vero nome era Mireille Aigroz, prima che scegliesse lo pseudonimo ispirato a Giovanna d'Arco. Ha fatto irruzione nel mondo del cinema con il suo fisico sexy da bomba bionda, valorizzata soprattutto da uno dei registi di riferimento della commedia francese, Georges Lautner, che l'ha resa una star (insieme hanno realizzato 13 film). 
Ha lavorato in una cinquantina di pellicole, diretta anche da Jean-Luc Godard (Week-end, un uomo e una donna dal sabato alla domenica).

Sul set del film Addio Jeff! (1969) è nato l'amore con il co-protagonista Alain Delon: da lì è iniziato un sodalizio sentimentale e artistico durato 15 anni. L'attrice è presente anche in due dei maggiori successi di Delon, Borsalino (1970) e Borsalino and Co. (1974).

Grazie a un abito dalla scollatura audace sulla schiena indossato in Alto, biondo e...con una scarpa nera (1972), che ha turbato non poco il pubblico dell'epoca, Mireille Darc si è guadagnata la fama di sex symbol degli anni '70.

Negli anni '90 aveva interpretato molti sceneggiati per la tv. Dal 2002 era sposata con l'architetto Pascal Deprez.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Alain Delon, bello e irrequieto: 80 anni per il divo francese - Foto

Ha dominato il cinema europeo per decenni. Oggi vive il passare del tempo con fatica e ha lottato più volte coi demoni della depressione

Alain Delon: "I gay sono contro natura"

Intervista choc dell'attore francese a proposito delle unioni omosessuali

Commenti