Cinema

Mister Chocolat al cinema: Omar Sy è il primo clown nero francese - Video

Dal 7 aprile la storia del divo "esotico" della Belle Époque, passato dalla schiavitù alla fama

Mister Chocolat

Simona Santoni

-

Dal 7 aprile al cinema distribuito da Videa, Mister Chocolat racconta la vera storia di Chocolat (nome d'arte di Rafael Patodos), il primo artista nero in Francia, passato dal circo al teatro, dalla schiavitù alla fama. Star "esotica" dello spettacolo francese della Belle Époque, era caduto nell'oblio prima che ne venisse rispolverata la memoria negli ultimi anni. 

Lo interpreta Omar Sy, l'attore diventato famoso con il successo internazionale Quasi amici - Intouchables

A fine '800, si formò un duo artistico innovativo e incredibile per i tempi: accanto al clown George Footit (James Thierrée) si esibiva Chocolat (Sy), che faceva ridere la gente sfruttando gli stereotipi sui neri. La coppia artistica divenne molto popolare nella Parigi di inizio Novecento, fino a quando questioni legate al denaro, al gioco d'azzardo e alla discriminazione razziale compromisero l’amicizia e la carriera di Chocolat.

 

L’espressione francese être chocolat (rimanere con un palmo di naso), ha avuto origine proprio con il clown Chocolat. 

Mister Chocolat è diretto da Roschdy Zem, attore francese visto in Uomini senza legge (2010), La moglie del cuoco (2014), Alaska (2015), da un decennio dedito anche alla regia. 

In questo video in esclusiva un estratto di Mister Chocolat:


Ecco qui invece il vero Chocolat, in un filmato d'epoca: 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2016

Al primo posto un'opera solida e rigorosa. Che trova nella sua verità la forza per centrare i cuori. E al secondo posto una perla italiana

10 film d'autore così duri da vedere una volta sola

Pellicole disturbanti o angoscianti, spesso davvero belle ma capaci di turbare profondamente lo spettatore. Come Lars Von Trier e Michael Haneke insegnano

10 film (belli) che ti rendono una persona migliore

Storie piccole o grandi che fanno scattare una scintilla interiore, che dura una giornata o si sedimenta dentro

Commenti