Lone Survivor: video-intervista a Marcus Luttrell, il soldato Navy SEAL del film

"Salvare la vita dei propri compagni a tutti i costi: ecco il messaggio della pellicola". Che dal 19 giugno esce in dvd con Panorama

– Credits: Universal Picures Italia

Simona Santoni

-

Lone Survivor è il crudo war movie diretto da Peter Berg, basato su fatti realmente accaduti in Afghanistan, descritti nell'omonimo romanzo best seller scritto da Marcus Luttrell, ex-Navy SEAL protagonista delle vicende narrate. 

Il film è ora in uscita home-video (anche in blu-ray) e dal 19 giugno il dvd è in edicola con Panorama (a 14.90 euro, rivista esclusa).

Lone Survivor racconta l'incredibile storia di quattro membri delle forze speciali d'élite della Marina degli Stati Uniti. In missione segreta per neutralizzare un nucleo operativo ad alto rischio di al-Qaeda, finiscono in un'imboscata nemica sulle montagne afghane. Di fronte a una decisione morale impossibile, il piccolo gruppo rimane isolato dai soccorsi e circondato da una milizia talebana numericamente più grande e pronta alla guerra. Affrontando insieme le più impensabili conseguenze sul loro destino, i quattro trovano la forza e la resistenza necessaria per combattere fino alla fine.

Mark Wahlberg interpreta Luttrell. Gli altri membri della squadra di SEAL, disposti a tutto per di salvare i propri commilitoni, sono Taylor Kitsch nei panni di Michael Murphy, Emile Hirsch in quelli di Danny Dietz e Ben Foster in quelli di Matthew "Axe" Axelson. 

In questo video-intervista in esclusiva Marcus Luttrell, il soldato Navy SEAL alla cui esperienza di vita si ispira la pellicola, racconta le sue impressioni sul film: "Salvare la vita dei propri compagni a tutti i costi. La maggior parte delle persone non lo farebbe. Ecco il messaggio del film". 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti