Cinema

Golden Globe 2016, Quentin Tarantino: "Ennio Morricone come Mozart"

La risposta del compositore italiano, premiato con la statuetta: "Esagera. Il suo è un giudizio immediato, di una persona gentile"

Quentin Tarantino

Simona Santoni

-

Un po' esaltato e caotico, sicuramente felice, Quentin Tarantino nella notte italiana è salito sul palco del Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills per ritirare il Golden Globe da parte di Ennio Morricone, vinto per la miglior colonna sonora per le musiche di The Hateful Eight.

"È una cosa fantastica: capite che Ennio Morricone è il mio compositore preferito?", ha detto Tarantino alla platea di divi hollywoodiani. "E non intendo un compositore cinematografico, intendo uno come Mozart, come Beethoven, come Schubert". Per il regista, cresciuto con il mito degli spaghetti western, è il coronamento di un sogno aver lavorato con Morricone nella sua nuova pellicola The Hateful Eight, che arriverà in Italia il 4 febbraio.

"Tarantino esagera, ci vuole un giudizio storico", ha replicato con modestia e gioia Morricone a a Sky TG24 HD, riferendosi al paragone coi grandi della musica: "Il suo è un giudizio immediato, di una persona gentile che ha voluto fare questo elogio, ma bisogna aspettare due secoli per dire quello che ha detto lui". Classe 1928, anche a 87 anni Morricone sa accogliere le belle notizie con sorpresa: "Sono contento ma non me lo aspettavo, queste cose non si aspettano mai".

Nel suo sentito panegirico al compositore italiano, Tarantino ha anche detto: "Morricone non ha mai vinto un premio per uno dei film che ha fatto; ha vinto in Italia, ma mai qui in America e voglio ringraziarlo: a 87 anni ha realizzato una fantastica colonna sonora e finalmente vinto un premio prestigioso", concludendo poi in italiano, salutando e ringraziando anche la moglie di Morricone.

L'entusiamo forse avrà ottenebrato la memoria di Quentin. Per Morricone si tratta in verità del terzo Golden Globe,  dopo quello del 1986 per le musiche di Mission e quello del 1999 per La leggenda del pianista sull'oceano. Il musicista italiano vanta 500 brani, tra film e serie tv. Dopo cinque nomination agli Oscar, nel 2007 ha ricevuto l'ambita statuetta alla carriera "per i suoi contributi magnificenti e sfaccettati all'arte della musica da film". Al suo attivo tre Grammy, cinque Bafta, dieci David di Donatello, undici Nastro d'Argento, un Leone d'oro alla carriera, due European Film award e un Polar Music Prize.

Ai Goldon Globe 2016 Morricone ha avuto la meglio su Carter Burwell per Carol, Alexandre Desplat per The Danish girl, Daniel Pemberton per Steve Jobs e Alva Noto & Ryuichi Sakamoto per Revenant - Redivivo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Morricone e Tarantino, incontro geniale per "The Hateful Eight"

Le musiche originali del grande compositore per il nuovo western del regista americano trionfano ai Golden Globes 2016

Golden Globe 2016, premiato Ennio Morricone: tutti i vincitori - Foto

Successo per "Revenant - Redivivo". Tra gli attori incoronati Jennifer Lawrence, Brie Larson, Leonardo DiCaprio e Matt Damon. Grande sconfitto "Carol"

Golden Globe 2016, tutte le nomination: c'è Ennio Morricone

"Carol" di Todd Haynes il film con più candidature. Seguono "La grande scommessa", "The Revenant" e "Steve Jobs"

Commenti