La guerra di spie dietro la guerra al coronavirus
Trasferimento di attrezzature sanitarie da un deposito delle Forze armate francesi vicino a Reims all'ospedale di Mulhouse. (François Nascimbeni / Getty Images)
True
Politica

La guerra di spie dietro la guerra al coronavirus

Per accaparrarsi tamponi, ventilatori polmonari e mascherine, tutti i Paesi (Italia compresa) hanno mobilitato i loro servizi segreti. E ora la partita si sposta sul controllo tecnologico del contagio. «Dobbiano saperne di più sulla app Immuni» dice il vicepresidente del Copasir Adolfo Urso.

Potrebbe anche interessarti