Constance Tsarabanjina, il resort dove riconnettersi alla natura
Constance Tsarabanjina
Constance Tsarabanjina, il resort dove riconnettersi alla natura
Viaggi

Constance Tsarabanjina, il resort dove riconnettersi alla natura

A soli 40 minuti di barca veloce da Nosy Bé, il resort che riscrive il tradizionale concetto di vacanza è un eden eco-chic dove la magia dell’Africa incontra le atmosfere esotiche dell’Oceano Indiano

Naturalmente unico, il Constance Tsarabanjina, a soli 40 minuti di barca veloce da Nosy Bé, è un inno alla libertà. Un resort che riscrive il tradizionale concetto di vacanza, invitando gli ospiti ad ammirare, respirare e vivere la natura nella sua essenza più pura e autentica, secondo la filosofia “True by Nature” che ispira il gruppo Constance Hotels & Resorts.

L’eden privato in cui sorge il Constance Tsarabanjina è custodito tra il bianco abbagliante delle spiagge e il turchese delle acque cristalline, in cui risaltano il verde smeraldo della vegetazione tropicale e le maestose rocce vulcaniche. Isola sacra per i Sakalava - popolazione originaria della regione di Isaka - Tsarabanjina è un luogo speciale, dove la magia dell’Africa incontra le atmosfere esotiche dell’Oceano Indiano. Non è un caso, infatti, che il suo nome in lingua malgascia significhi letteralmente “l’isola bella da guardare”.

Constance Tsarabanjina

STILE MALGASCIO

Il resort è stato oggetto di un importante restyling durante la pandemia e oggi accoglie gli ospiti in una veste rinnovata, nel rispetto della cultura locale. Le sue 25 ville eco-chic, che accolgono gli ospiti direttamente sulla spiaggia, a pochi passi dalle acque turchesi, sono state decorate in stile coloniale, impiegando materiali del tutto naturali. Magnifiche travi in mogano incorniciano complementi d’arredo semplici, scaldati dalle tonalità morbide e avvolgenti dei tessuti. Le ville fondono così l’arte e la cultura malgascia con un elegante stile contemporaneo, rispettando la natura e valorizzando la cultura locale.

Le novità del Constance Tsarabanjina non riguardano solo l’estetica, ma anche le esperienze proposte come ad esempio i raffinati set up pensati per colazioni e cene speciali in spot di rara bellezza: sulla spiaggia, tra le rocce, in collina o sotto una deliziosa pergola chiamata “Nido”.

IL MADAGASCAR IN TAVOLA

Il Constance Tsarabanjina dedica risorse ed energie alla popolazione del Madagascar: la maggior parte degli ingredienti utilizzati dagli chef per la preparazione di appetitose pietanze provengono infatti da pescatori, allevatori e agricoltori che vivono sulla Grande Terre e sulle isole vicine, in particolare a Grande Mitsio. A Tsarabanjina la frutta è a Km 0, gli ospiti possono infatti gustare guava, banane, papaya e mango e altre prelibatezze tropicali che crescono direttamente sull’isola.

Il ristorante e il bar del resort, a pochi passi dall’Oceano e con un suggestivo pavimento di sabbia, hanno una forte connotazione locale e un intenso legame con le specialità culinarie tradizionali. Ciò consente di ridurre le emissioni dovute al trasporto degli alimenti. Sulla tavola vengono servite prevalentemente specialità malgasce, con aragoste e pesce fresco, reperiti rispettando le norme della pesca sostenibile.

La cucina del Constance Tsarabanjina si basa proprio sulla qualità degli ingredienti, piatti semplici, presentati in maniera creativa, che esaltano il gusto naturale delle materie prime in un viaggio sensoriale nei sapori dell’Oceano Indiano. Da non perdere la ricca selezione di rhum locali da gustare in purezza o in deliziosi cocktail tropicali.


Constance Tsarabanjina

ALLA SCOPERTA DELLA BIODIVERSITÀ DELLE MITSIO

Sull’isola di Tsarabanjina è possibile passeggiare serenamente, risalire la collina, e perdersi nella sua lussureggiante vegetazione. E durante il percorso non sarà raro imbattersi in numerosi uccelli, tra i quali il famoso Pigliamosche del Madagascar (simbolo di Tsarabanjina) come anche in una coppia di aquile di mare. Un biologo ha addirittura scoperto il più piccolo camaleonte del mondo (supera il centimetro di lunghezza quando raggiunge il suo massimo sviluppo).

Intense emozioni sono riservate agli amanti dell’oceano: con una vasta gamma di punti di immersione, anche a profondità differenti, gli appassionati di diving ad ogni livello possono trovare la propria immersione perfetta grazie al centro certificato Padi presente sull'isola. I fondali al largo delle tre spiagge che circondano la struttura custodiscono tratti di barriera corallina mozzafiato e splendidi giardini subacquei, ricchi di spugne e di una vibrante vita marina, accessibili anche a chi fa snorkeling.

Tartarughe, pesci coccodrillo e scorpione, squali grigi e pinna bianca, poi ancora pesci palla, murene giganti e razze sono solo alcune delle specie marine che si possono ammirare durante un soggiorno al Constance Tsarabanjina, in una sorta di catarsi blu che riconnettere le persone con la natura.

Constance Tsarabanjina

SULLA ROTTA DELLE TARTARUGHE E DELLE MEGATTERE

“Io sto con le tartarughe” potrebbe essere il titolo di un film ambientato al Constance Tsarabanjina. Da novembre a maggio la tartaruga verde e quella embricata depongono le uova sulle spiagge del resort, mentre la schiusa avviene circa due mesi dopo la deposizione. Il Constance Tsarabanjina ha creato un centro dedicato proprio alle piccole tartarughe: qui, vengono curate e fatte crescere le tartarughine che hanno incontrato qualche difficoltà durante la nascita ad esempio rimanendo sotto la sabbia al momento della schiusa. Non appena si sono riprese, vengono liberate in mare.

Tra agosto e novembre il whale watching è tra le attività più entusiasmanti, già dal bar del resort è possibile avvistare i giganti del mare che nuotano con eleganza nel canale di Mozambico. Ogni anno le megattere risalgono dal Polo Sud e scelgono le acque di fronte al Constance Tsarabanjina per accoppiarsi o per far nascere i cuccioli dopo aver lasciato il mare freddo e pericoloso del Polo Sud, popolato dai predatori in favore di una sorta di laguna calda, non troppo profonda e sicura. Anche per i grandi mammiferi dell'oceano Tsarabanjina è l'isola del cuore, la “Love Island” dove tornare sempre.

I più letti