Televisione

The Voice 2, Suor Cristina conquista la prima pagina del New York Times

La religiosa siciliana raccontata dal quotidiano newyorkese. Che tira in ballo anche "l'effetto Papa Francesco" e la definisce un fenomeno

Suor Cristina NY Times

Dopo il boom di visualizzazioni e i complimenti delle star via tweet, è arrivato l'articolo del quotidiano newyorkese – Credits: (New York Times)

Tutti pazzi per Suor Cristina Scuccia. Dopo aver conquistato le copertine di mezzo mondo, fatto il pieno di visualizzazioni e di tweet - con tanti di complimenti da parte di Alicia Keys e Whoopi Goldberg - e essersi "meritata" una parodia nel seguitissimo Ellen DeGeneres Show, la religiosa siciliana conquista il New York Times: quasi la consacrazione di un fenomeno virale, con tanto di lungo articolo pubblicato in prima pagina sulla versione internazionale del prestigioso quotidiano newyorkese. 

EFFETTO PAPA FRANCESCO. Jim Yardley, il corrispondente da Roma del New York Times, ha infatti dedicato a Suor Cristina un approfondito reportage, raccontando nel dettaglio la storia della religiosa, gli inizi nell’accademia di spettacolo di Claudia Koll e il suo approdo a The Voice of Italy , intervistando anche Marco Tombolini, uno degli autori dello show di Rai Due. “Per alcuni osservatori il successo di Suor Cristina è un ‘effetto collaterale’ del nuovo stile stabilito durante il primo anno di Pontificato di Papa Francesco - commenta il giornale - Se una volta poteva sembrare inappropriato per una suora apparire in uno show, ora l’effusione e il sostegno del pubblico sono visti come un’ulteriore prova del cosiddetto ‘Francis effect’”.

LA STORIA DI CRISTINA. “Una cantante di talento”, così la definisce il quotidiano della Grande Mela, che ne ripercorre i suoi esordi. “Prima di abbracciare la sua vocazione religiosa, nel 2008 ha svolto il ruolo di Suor Rosa in un musical per celebrare l'anniversario delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia dove è stata notata da Claudia Koll, che aveva recitato nel 1992 nel film erotico Così fan tutte”. Poi continua: “Il 19 marzo ha partecipato alle audizioni per la versione italiana dello show televisivo The Voice. Con l'abito religioso ha cantato No One di Alicia Keys. La sua performance è stata un successo: ha superato i 47 milioni di visualizzazioni su You Tube e le riviste di gossip hanno messo in copertina la sua immagine descrivendo il suo exploit”. Il New York Times svela che più di 400 media hanno chiesto di intervistare Suor Cristina e che l’approdo al talent di Rai Due si deve a Pasquale Romano, altro autore del programma, che dopo aver visto su You Tube il video di un'esibizione della religiosa, l’ha contattata per un provino. “Riuscirà ad arrivare alla finale di giugno e a convertire il suo coach, il rapper J-Ax?”, si chiede ironico il corrispondente: dopo la performance di ieri e l'esibizione con Kylie Minogue, la strada per la finale è spianata.

© Riproduzione Riservata

Commenti