Che fine ha fatto la giovane Léa Morel? A questa e a molte altre domande proveranno a dare una risposta i protagonisti di Scomparsa, il nuovo mistery di Canale 5 al via questa sera, mercoledì 3 agosto, dalle 21.15. La diciassettenne, interpretata da Camille Razat, sembra infatti essere svanita nel nulla durante la Festa della Musica di Lione. Dopo aver conquistato il pubblico francese, la serie tv sbarca sulla rete ammiraglia Mediaset con le vicende del commissario Molina, che indaga nell'intimità della famiglia della ragazza arrivando a rivelazioni sempre più sconvolgenti.

Scomparsa, il nuovo mystery di Canale 5
Nel giorno del suo compleanno, Léa Morel decide di festeggiare passando la serata con i suoi amici in discoteca, a Lione. Florance (Alix Poisson) e Julien (Pierre-François Martin-Laval), i genitori, attendono il suo ritorno a casa fino a tarda notte ma l'attesa è vana perché la ragazza non farà ritorno: dopo una serie di telefonate a vuoto e dopo aver sentito gli amici della figlia, decidono di denunciare l'accaduto alla polizia. A prendersi carico del caso, sarà il commissario Bertrand Molina (François-Xavier Demaison) che comincia da subito ad indagare sulla scomparsa.

Le indagini del commissario Molina
Fin da subito emergono alcuni elementi importanti sulla vita di Léa, tanto che Julien Florence scoprono alcune insospettabili abitudini della figlia scomparsa e una passione cui mai avrebbero pensato. Oltre a dover ritrovare la ragazza e a scavare nelle pighe della sua esistenza, il commissario Molina cerca di alleviare il senso di colpa dei genitori e del fratello maggiore Thomas (Maxime Taffanel) per non aver accompagnato la ragazza alla kermesse musicale. La famiglia e gli amici non si rassegnano, conducono indagini parallele a quelle della polizia, cercando di rintracciare Lea: a sconvolgere ancor di più la loro vita, arriva però una telefonata insospettabile nel cuore della notte.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti