Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Sport

Rivincita spagnola: "Siete come Schettino"

Il biscotto che non c'è stato su siti e giornali di Madrid: "Sbagliato dubitare di noi". Rabbia e ironia ma adesso la Spagna ci teme. Del Bosque: "Nulla da dire agli italiani"

I titoli spagnoli su biscotto mancato

L'insulto più sanguinoso lo mette per iscritto un tifoso spagnolo: "Sospettare di noi? Ma se il mondo si immagina l'Italia come il capitano della Costa Concordia...". Diretto e brutale per spiegare come a Madrid e dintorni non abbiano digerito i nostri timori di biscottone tra Spagna e Croazia per eliminare gli azzurri. Un coro unanime che fa da sottofondo alle preoccupazioni per la prestazione dei campioni del mondo che - a leggere i giudizi dei principali commentatori - "hanno sofferto come mai per vincere come sempre".

Insomma si gioisce per il primo posto nel girone che garantisce il mancato incrocio con la Germania sino alla finale del 1° luglio e allo stesso tempo si torna sulla lunga vigilia di veleni. Il parere dell'anonimo tifoso non è isolato. Anche il titolo di 'As' è una stilettata al cuore azzurro: "Dal biscotto al brindisi" dove la festa, secondo chi scrive, è quella apparecchiata da un'Irlanda "inefficace" e un'Italia "pigra" in una gara in cui  gli irlandesi "tentarono senza mai creare un vero pericolo per Buffon".

C'è chi la mette sul ridere come 'Marca'. Alla vigilia ci aveva raccomandato a tutta pagina di stare tranquilli perchè gli spagnoli non portano rancore (con foto del naso insaguinato di Luis Enrique dopo la gomitata di Tassotti a Usa '94). Oggi la mettono sul filo dell'ironia: "Ci dovete un favore". E il piacere è quello di aver fatto il proprio dovere rendendo dolce un 2-0 contro l'Irlanda che altrimenti avrebbe potuto portare all'eliminazione.

Paradossalmente si salvano dalla rabbia iberica Prandelli e i giocatori azzurri. Loro "avevano messo la mano sul fuoco per la squadra spagnola perché sapevano di cosa stavano parlando" scrive ancora 'As'. La stampa? "Solo ora si scusa per aver sospettato di noi". E via di seguito i titoli d'apertura dei principali quotidiani italiani che danno merito a Del Bosque e ai suoi di essere stati di parola.

"L'Italia approfitta del nostro favore" è il titolo di 'Sport' che sottolinea anche un dato interessante: "Gli azzurri si sono lasciati alle spalle le speculazioni sul possibile risultato di Spagna-Croazia e le difficoltà per cui toccarono il fondo in Sudafrica". Adesso facciamo paura anche a loro, dunque, perché siamo tornati quelli che "si sono sempre guadagnati rispetto nelle competizioni internazionali". Anche per questo oggi la Spagna fatica a celebrare al di là dei titoli in prima pagina il primato della sua 'Roja'. Lo stesso ct Del Bosque ieri sera ha provato a cercare spiegazioni psicologiche dietro alla brutta prestazione: "Ho la sensazione che la consapevolezza che un pari ci potesse bastare abbia influito negativamente sulla prestazione". Messaggi agli italiani che temevano il biscotto? "Non ho nulla da dire. Giochiamo pulito e sarebbe stato il colmo". Anche lui così. Diretto al cuore del problema e anche una punta di fastidio malcelato.

Che sia stata "la peggiore Spagna con un lieto fine" (come scrive 'Marca') lo sanno anche loro. Che rifiutare il biscotto fosse un atto dovuto ce l'hanno spiegato. Adesso, però, arriva il difficile e il pubblico spagnolo è diviso. Forse eliminare l'Italia sarebbe stato meglio. Noi siamo quelli come Schettino, visti da Madrid. E pure quelli (commento realmente postato su internet) che "essendo ladri credono che tutti siano nelle loro condizioni". Ma vuoi mettere la beffa se poi il 1° luglio in finale ci si dovesse ritrovare?

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>