FBL-ITA-SERIEA-INTER
Calcio

La carica di Thohir per l'Inter: "Crediamo in voi, battiamo il Wolfsburg"

Il presidente alla vigilia del ritorno di Europa League contro i tedeschi lancia un messaggio a Mancini e giocatori. In gioco c'è più di una qualificazione

La sua Inter è attesa da un'impresa che qualche volta è riuscita in passato ma che, spesso, è naufragata: rimontare un pesante passivo esterno in una coppa europea. Notte da Inter con mille incognite, perchè il 3-1 di Wolfsburg mette i nerazzurri con le spalle al muro: devono vincere con due gol di scarto, possibilmente senza subirne. Da quando Mancini è tornato a sedersi sulla panchina dell'Inter solo 6 volte in 23 gare è riuscito a non incassare reti. Ecco perché il miracolo si può fare, ma a patto di immaginare una partita con aperto ogni risultato. La qualificazione ai quarti di finale dell'Europa League è in fondo a un doppio sentiero, in ogni caso molto stretto; da una parte la gara perfetta, senza prendere gol ed evitando di farsi cogliere dall'ansia con il passare dei minuti, dall'altro l'assalto impetuoso alla porta dei tedeschi.

Qualunque sia la scelta tattica di Mancini (che solo all'ultimo saprà se il talento di Shaqiri sarà recuperato o no), Thohir vivrà la notte di coppa soffrendo come un tifoso qualsiasi dall'altra parte del mondo. Sveglio a notte fonda, perché a Giakarta sarà quasi l'alba quando Inter e Wolfsburg scenderanno in campo. Il suo messaggio, pubblicato dal sito Inter.it alla vigilia, è improntato all'ottimismo: "E' una partita di quelle che vale la pena giocare ed è un'emozione di quelle che vale la pena vivere. Credo che voi scenderete in campo per dare tutto in nome di una notte che può regalare il sapore dell'impresa: so quanto sia difficile la sfida che ci attende, ma so anche quanto amiate i colori che indossate e quanto ci tenete a dimostrarlo. I tifosi saranno a San Siro per supportarvi fino all'ultimo istante. Io farò altrettanto insieme ad altri milioni di fan in tutto il mondo. Crediamo in voi. Forza ragazzi! Forza Inter!"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti