Calcio

Torna lo spettacolo del derby di Genova

Domenica sera Sampdoria e Genoa si sfideranno in una delle stracittadine più sentite al mondo. Tra i protagonisti annunciati Gabbiadini e Gilardino

Subito derby, subito stracittadina. La terza giornata di serie A mette di fronte Sampdoria e Genoa nel derby della Lanterna, mai caduto così presto in calendario. La Sampdoria è reduce dal buon punto di Bologna mentre il Genoa vuole riscattarsi dopo le due sconfitte con Inter e Fiorentina. Fino a pochi anni la sfida che divide il capoluogo ligure era tornata ad essere una partita per le zone alte della classifica. Il Genoa di Gasperini aveva sfiorato la Champions e la Sampdoria di Delneri l'aveva centrata nel 2010. In tre anni è successo di tutto: per la Sampdoria l'addio di Cassano, la retrocessione e la rinascita con Iachini, la scomparsa del presidente Garrone. Il Genoa dopo Gasperini non ha più trovato continuità di risultati, la squadra è stata più volte stravolta e ha rischiato la retrocessione, lo scandalo scommesse e gli screzi tra tifoseria e società hanno fatto il resto. La nuova Sampdoria di Edoardo Garrone è ripartita investendo forte sui giovani e sulla comunicazione, il Genoa ha riportato a casa un bomber internazionale come Alberto Gilardino e affidato il progetto tecnico ad una scommessa come Fabio Liverani.

Sarà il derby numero 89 in gare ufficiali, il 107° in totale. Nelle partite che contano la Sampdoria guida con 32 vittorie, 34 sono i pareggi e 22 le volte in cui è stato il Genoa a festeggiare. Anche le statistiche totali sorridono ai blucerchiati: 37 vittorie, 42 pareggi e 27 sconfitte. L'ultima sfida risale allo scorso 14 aprile con un 1-1 che ha fatto tremare la squadra rossoblù, invischiata nella lotta salvezza. Eder ha aperto le marcature con una punizione mentre all'80' Matuzalem ha trovato un gol rocambolico con un tiro cross che ha beffato Romero. I protagonisti annunciati saranno i due bomber: Gilardino e Gabbiadini. Il primo è tornato a segnare anche in nazionale mentre la giovane punta in comproprietà con la Juve ha già dimostrato tutto il suo valore nelle prime due uscite della serie A 2013/2014. Il bomber Re del derby resta invece Giuseppe Baldini, autore di 5 gol nella stracittadina: 4 con la maglia della Samp e 1 con quella del Genoa. A pari merito il blucerchiato Adriano Bassetto mentre a quota 4 due protagonisti dell'epoca contemporanea: Roberto Mancini e Diego Milito. L'argentino dell'Inter è stato anche l'unico a segnare una tripletta nella storia del derby nel memorabile (per i genoani) 3-1 del 2009. Il fascino del derby di Genova resta intatto nonostante il periodo non facile delle due società: secondo il portale www.footballderbies.com il derby della Lanterna resta il 14° derby più bello al mondo, giudicato migliore di classici come Gremio - Internacional, Indipendiente - Racing Club, Inter - Milan, Universitad de Chile e Vasco De Gama - Flamengo. 

Per gli 11 principali bookmakers la Sampdoria (che gioca in casa) resta la favorita con quote che partono da 2,30 fino ad un massimo di 2,54. Il pareggio da 3,10 fino ad un massimo di 3,25 e la vittoria del Genoa da 2,88 fino ad un massimo di 3,22. L'under 2,5 oscilla tra i 1,60 e gli 1,71, l'over 2,5 tra 1,90 e 2,34, la doppia 1X tra 1,32 e 1,40, l'X-2 tra 1,51 e 1,57. L'ultima possibilità è quella della doppia 1-2 che viene valutata da 1,25 fino ad un massimo di 1,37. 

© Riproduzione Riservata

Commenti