panca parma
Calcio

Parma, niente lavanderia e panchina all'asta

"Da domani ci porteremo a casa la roba da lavare", il commento del capitano Lucarelli. In vendita su internet i "moduli spogliatoi" di Donadoni

La novità del giorno in casa Parma? La sospensione del servizio di lavanderia per la prima squadra. "Da domani - ha fatto sapere all'Ansa il capitano dei crociati Alessandro Lucarelli - ci porteremo a casa la roba da lavare". La trasferta di domenica prossima a Genova? Tranquilli, Giampietro Manenti ha detto sì. Anzi, forse. "Se tutto va bene la squadra non si pagherà da sola niente", ha infatti dichiarato ai microfoni di Radio Parma il presidente del club, che si è detto disponibile a incontrare i magistrati della Procura che hanno chiesto il fallimento del club per inadempienze fiscali. "Andremo al più presto da loro, tra venerdì e martedì prossimi - ha assicurato Manenti - Contatti con i magistrati? Non io personalmente ma porteremo i documenti per dimostrare che il Parma è solvibile e può andare avanti". 

Intanto, nell'attesa di capire se e come sarà possibile salvare il club (leggi i dettagli del piano Figc-Lega), sono stati portati via gli ultimi computer dalla sede. Il contratto, risalente a due anni fa, aveva un arretrato nei pagamenti di un anno e mezzo. Ritirati tutti i pc tranne, rivela Sky Sport, quello in dotazione all'ex amministratore delegato ed attuale direttore generale della società, Pietro Leonardi. Dalle attrezzature medicali alle panchine. Per vedere le tre panche utilizzate fino a qualche giorno fa dal tecnico Roberto Donadoni e dal suo staff è sufficiente visitare il sito internet dell'Istituto vendite giudiziarie di Parma (vai alla pagina dell'Ivg). Lotto numero 7, "modulo spogliatoio in alluminio con cassetti portaoggetti". Prezzo base: 2000 euro, con l'asta già fissata per il prossimo 5 marzo. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Parma: lo smantellamento continua

Azione sindacale dei dipendenti per gli stipendi non pagati da novembre, mentre portano via i computer dalla sede e chiude lo store al Tardini

Commenti