Calcio

La folle volata della Liga: adesso la può vincere il Barca

Il Real Madrid si fa fermare a Valladolid e rimette in corsa la squadra di Tata Martino, che già stava salutando. Trema l'Atletico: cosa accadrà al Camp Nou?

La prima pagine del Mundo Deportivo

Un campionato folle ed entusiasmante, che nell'ultimo mese ha visto cambiare padrone più volte e che si deciderà solo all'ultimo minuto dell'ultima giornata con uno scontro diretto che sembra una finale. Chi vincerà la Liga? Difficile dirlo, quasi impossibile. Ma adesso il gioco della matematica mette in corsa anche il Barcellona con un ribaltamento che sembrava non ipotizzabile meno di una settimana fa, dopo il pareggio casalingo di Messi e soci con il Getafe e l'amara constatazione del Tata Martino che il titolo era volato via.

A mescolare le carte sono state la sconfitta dell'Atletico Madrid e Valencia contro il Levante e il pareggio del Real Madrid nel recupero di Valladolid. Ora la classifica dice che in testa ci sono i colchoneros di Simeone con 88 punti, davanti al Barcellona (85) e al Real Madrid (84). Alla fine del torneo mancano solo due giornate e non sono per nulla banali, perché si chiude con un Barcellona-Atletico Madrid che a questo punto sarà una vera e propria finale di campionato.

Il presupposto per capire come potrebbe andare a finire è che, anche vincendo le restanti gare con Celta Vigo (in trasferta) ed Espanol (al Bernabeu) Ancelotti al massimo può arrivare a quota 90 punti. Per conquistare la Liga ha bisogno che le altre inciampino ancora e non è semplice da pronosticare, anche se l'andamento delle ultime giornate è clamoroso e lascia aperta qualsiasi soluzione. L'Atletico Madrid di Simeone è padrone del proprio destino. Se batte Malaga (in casa) e Barcellona è campione. Ma anche il Barca può fare tutto da solo vincendo a Elche e superando i colchoneros.

Si torna a Barcellona-Atletico Madrid, dunque. Simeone vince il titolo anche con 4 punti su 6, battendo l'Elche e non perdendo al Camp Nou. Poi c'è l'incognita della tenuta fisica e mentale nella settimana che precede l'altro appuntamento storico per la seconda squadra di Madrid, che il 24 maggio a Lisbona si giocherà la finale di Champions League con il Real Madrid. E' così spiegato perché la stampa catalana, che già stava pensando al futuro e al sostituto di Martino, improvvisamente sia risorta. I titoli di Mundo Deportivo e Sport suonano quasi come feste anticipate: 'Barca, adesso vincila' e 'Il Madrid ci regala la Liga'. Tutto vero. Simeone permettendo

MD-080514.jpg
Sport-080514.jpg
As-080514.jpg
Marca-080514.jpg
 
© Riproduzione Riservata

Commenti