Tra gli Appennini umbri e la valle del fiume Nera, i chilometri un tempo attraversati dalle rotaie che collegavano Spoleto a Norcia secondo un gioiello di ingegneristica ispirato alle ferrovie alpine, diventano suggestiva pista ciclabile da pedalare tra boschi, gallerie nella roccia, ponti sul verde. Proprio per far conoscere il tracciato della Vecchia Ferrovia, che un tempo correva nel cuore degli Appennini, domenica 4 settembre si svolgerà la "SpoletoNorcia.... in MTB". 

Dopo il terremoto che il 24 agosto ha portato morte e distruzione a pochi chilimotri di distanza, ad Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, gli organizzatori della "SpoletoNorcia.... in MTB" si sono interrogati se annullare o meno l'evento e hanno deciso di confermarlo e trasformarlo anzi in una manifestazione di solidarietà proprio per i vicini paesi feriti: parte dei proventi sarà devolutà alle popolazioni colpite del terremoto.

Percorso in dolce pendenza alla portata di tutti, la tratta completa è di 51 km ma al momento il recupero integrale del tracciato per i bikers non è stato completato e si limita a 34 km. La cicloturistica in programma permette di pedalare ai ciclisti di ogni tipologia: si parte dal percorso breve di 18 km, passando per i 45 del percorso medio, per arrivare ai 125 del nuovissimo percorso Randonnée, destinato a diventare permanente.
La Assisi-Spoleto-Norcia, che unisce percorsi arginali dei corsi d’acqua e sedime di ferrovia dismessa, è stata premiata con l'Italian Green Road Award, come ciclovia più bella d'Italia.

Proprio in seguito degli eventi sismici accorsi e tuttora in corso, ai fini della salvaguardia dell'incolumità dei partecipanti, si è provveduto alla chiusura del suggestivo tratto Borgiano - Galleria Caprareccia. I tre percorsi hanno pertanto avuto delle varianti. 

Come testimonial della "SpoletoNorcia.... in MTB" ci saranno l'ex ciclista Fred Morini, lo "Scalatore in Carrozzina" Luca Panichi, che racconterà come la forza volontà lo abbia portato ad arrampicarsi, col suo personalissimo mezzo, su tutte le vette sognate dai ciclisti di ogni epoca, il grande campione trentino Francesco Moser. Inoltre, visto che Spoleto è diventata la città di Don Matteo, chi è interessato potrà effettuare una visita ai luoghi più significativi della fiction che ha come protagonista Terence Hill. L'interprete di uno dei personaggi più amati, Simone Montedoro (il generoso capitano Tommasi), pedalerà a fianco dei partecipanti nel percorso breve.

Spoleto e le città del circondario offriranno anche altre attrattive, che attireranno non solo gli amanti delle due ruote: la Mostra Mercato con stand delle eccellenze enogastronomiche del territorio, tavole rotonde per parlare di un progetto di rigenerazione territoriale per la Spoleto-Norcia, eventi musicali per tutti i gusti...

Il costo di partecipazione alla "SpoletoNorcia.... in MTB" varia in base all'iniziativa a cui si vuole partecipare. È consigliata la prenotazione a info@laspoletonorciainmtb.it.


Articolo del 23 agosto 2016, aggiornato al 30 agosto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti