Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Altri sport

Basket Serie A: il tabellino dell'8a giornata

Varese beffa Sassari ed è sempre più capolista. Bene Siena e Cantù. Roma corsara contro Venezia, mentre Milano passa a Cremona nel posticipo

Gigi Datome: sempre più leader di Roma e terzo miglior realizzatore del Campionato con 18.5 punti a partita (LaPresse/Alfredo Falcone).

Per mezzo canestro, ma comunque percorso completo: Varese batte in casa Sassari per 85-84 e mantiene l'imbattibilità in Campionato, portando anche il vantaggio a +4 sulle inseguitrici, con i sardi agganciati dalle vincenti Siena e Cantù. Nel posticipo del lunedì bene anche Milano che, pur priva degli infortunati Bourousis e Gentile, passa d'autorità a Cremona con 17 punti di Keith Langford e 15 di Malik Hairston, cui si aggiungono le buone prove di Rok Stipcevic (12 a referto) e Richard Hendrix (11 punti, 10 rimbalzi). In fondo alla classifica, tonificante successo per Biella sul campo di un Avellino che ha esonerato Giorgio Valli (squadra affidata al secondo Gianluca Tucci, mentre "girano" i nomi di Lino Lardo o Luca Bechi) ma non ha invertito il trend negativo. Ecco comunque cifre e curiosità dell'8a giornata...

Punti. 31 quelli di Jonathan Gibson a trascinare Brindisi al netto successo su Montegranaro: ora l'americano è il bomber del torneo con 20.4 punti a partita. E a proposito di medie, 85.8 punti a incontro è quella di Sassari, 84.9 quella di Varese dopo che quest'ultima ha superato la squadra di coach Meo Sacchetti proprio per 85-84: il bello del basket sta anche nel fatto che non è una scienza esatta.

Tiri da due. 6/7 di Julian Mavunga (passaporto dello Zimbabwe, ma cresciuto nell'Indiana, dov'è stato eletto per ben due volte miglior giocatore dello Stato ai tempi dell'high-school) nel successo scaccia-crisi di Biella. 6/7 per Bootsy Thornton (21 in tabellino), sempre più valore aggiunto di Sassari; dall'altra parte 6/8 per Bryant Dunston: a deludere i tifosi di Varese il fatto che questa volta siano "solo" tre le schiacciate. Peraltro integrate da uno spettacolare paio a firma di Achille Polonara. Nella sconfitta di Cremona contro Milano sorprendente (in negativo) 4/13 di Lance Harris.

Tiri da tre. 5/8 di Bobby Brown, ancora una volta più terminale che regista per la Montepaschi Siena. 4/5 per il serbo Stevan Jelovac per Caserta: peccato però che i suoi compagni abbiano sbagliato tutte le altre per un deficitario 4/18 di squadra...

Tiri liberi. Freddissimo Mike Green (Varese) nell'infilare i due vincenti che spengono la rimonta di Sassari a 11" dalla sirena e in una serata fino a quel momento per lui da 1/4 dalla lunetta. Infallibile Gigi Datome (7/7) nella vittoria corsara di Roma nelle acque veneziane. Per entrambi rimandiamo alla voce plus/minus.

Rimbalzi. 9 a partita quelli con cui il "guerriero" Greg Brunner guida la classifica di specialità: se Reggio Emilia è arrivata alla sua quinta vittoria consecutiva, prendendo pure lo scalpo della Virtus Bologna, è merito della mano calda di Donell Taylor (20 punti domenica) ma anche dell'infaticabile lavoro sotto i tabelloni del suo lungo.

Assist. 11 di Travis Diener su 13 totali per la perdente Sassari. 23 totali per la vincente Brindisi. L'altruismo rende, ma solo se di squadra.

Stoppate. 5 di Gani Lawal a intimorire in area l'attacco dell'Umana Venezia, che incappa pure in una pessima serata da oltre l'arco (8/27): il successo di Roma si spiega anche così.

Palle perse / palle recuperate. Niente di particolare da segnalare, a parte le 20 perse da Caserta, alla quale serve di sicuro almeno un play-guardia dopo il doppio taglio di Nic Wise ed Eric Chatfield . Il problema, per una società ancora finanziariamente in difficoltà, sta nel trovare un giocatore affidabile a un prezzo più che contenuto.

Plus/minus. Mike Green è l'uomo in più per la Cimberio, non solo per i due tiri liberi finali, ma anche e soprattutto per gli 8 assist e i 7 rimbalzi difensivi: più uomo-squadra di così... Così come Gigi Datome non è solo il certificato leader di Roma, ma anche il terzo miglior realizzatore del Campionato con 18.5 punti a partita (20 contro Venezia). In caduta verticale invece Pesaro, arrivata ormai alla sua quinta sconfitta consecutiva: domenica nelle Marche arriva Caserta e la sfida sa già imprevedibilmente di salvezza.

Risultati 8a giornata: Montepaschi Siena-Juve Caserta 86-66, Umana Venezia-Acea Roma 67-75, Sidigas Avellino-Angelico Biella 74-82, Trenkwalder Reggio Emilia-SAIE3 Bologna 77-68, Scavolini Banca Marche-chebolletta Cantù 66-76, Enel Brindisi-Sutor Montegranaro 97-78, Cimberio Varese-Banco di Sardegna Sassari 85-84, Vanoli Cremona-EA7 Emporio Armani Milano 59-78.
Classifica: Varese 16; Sassari, Siena, Cantù 12;  Roma, Reggio Emilia 10; Milano, Brindisi, Bologna 8; Venezia, Caserta 6; Cremona, Montegranaro, Pesaro, Biella, Avellino 4.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>