Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Belle come Belen Rodriguez, dal Venezuela la scuola sforna 'Miss'

Vicina a Caracas c'è l'accademia dellabelelzza. Qui si insegna  "catwalk", postura, trucco e parricco, senza negare il ricorso al bisturi

Nella foto Dayana Mendoza, Miss Universo 2008, davanti alle concorrenti dell'edizione 2009. Mendoza e' una ex allieva della scuola "Giselle". Credits: AP Photo/Tim Aylen

Avete presente la falcata sinuosa di Belen Rodriguez? Il suo sguardo magnetico e quelle mosse talmente studiate da sembrare naturali? Bene, lo stile da 'diva' in Venezuela si impara. Alla periferia di Caracas esiste, infatti, una scuola specializzata nello sfornare 'Miss'. Si chiama 'Giselle' e lì si apprende l'arte della passerella in tutte le sue sfaccettature. Lezioni di trucco e parrucco, ore e ore a imparare come vestirsi, come essere più espressive, come tenere in mano un bicchiere di vino e naturalmente come ancheggiare e alle stesso tempo fare equilibrismi dall'alto di un tacco 12. Insomma, tutto quel che occorre sapere e saper fare per essere brevettate "aspiranti Miss" e potersi cimentare nell'agone del mondo dello spettacolo con le carte in regola per sfondare.

E poi ancora giornate intere di prove e tentativi più o meno riusciti di "catwalk" (pensate a Belen... Quella roba lì!) un vero must per le giovani donne che sognano di calcare una passerella con la leggerezza e la grazia di gatte tutte curve e sorrisi. Donne, ma forse sarebbe meglio parlare di ragazzine e bambine, perchè nella scuola in questione pensano che prima si inizi, meglio sia. Per questo le iscrizioni vanno dai 4 ai 24 anni. Proprio così, quattro anni, cioè più o meno il secondo anno di asilo. Con la differenza che invece che insegnare a ritagliare, colorare con pennarelli e acquarelli, incollare o cantare canzoncine natalizie, qui, alla "Giselle", si insegna tutto, ma proprio tutto quello che occorre conoscere per affrontare le passerelle di tutto il mondo. A fine anno, ovviamente, non si portano a casa i lavoretti fatti a mano, ma si sogna di tornare da mamma e papà con indosso una bella fascia, e magari anche qualche ingaggio pubblicitario.

La "Giselle"è considerata, a livello mondiale, "l'accademia delle Miss". Un posto tutto specchi, da far invidia alla matrigna cattiva di Biancaneve: specchi pronti a rendere la propria immagine da ogni punto di vista, implacabili e severi in caso di errori o defaillance. Qui le future reginette (di bellezza) imparano a diventare accattivanti e femminili, ad indossare abiti da moderne Cenerentole, studiate in ogni dettaglio. Lezioni di ballo si alternano a ore dedicate a come far apparire il proprio trucco sempre naturale, i propri capelli lucenti e perfetti, e naturalmente a non perdere la scarpina di cristallo, perchè nella "dura " realtà dei concorsi di bellezza un errore del genere costerebbe la carriera alle aspiranti "Miss".

A gestire la "casa per bellezze" èAndrea Reyes, 21enne nipote di Giselle, già vincitrice di numerosi concorsi e direttrice dell'istituto che porta il suo nome. Andrea e Giselle hanno le idee chiare, anzi chiarissime: la bellezza è un affare (Belen docet). Vincere un concorso significa anche accaparrarsi ingaggi come testimonial, comparsare tv e magari una parte un film o una serie televisiva. Insoma, significa guadagnare. Altro che spirito decoubertiano. L'importante non è partecipare, ma vincere, in questo caso una fascia. Per questo nulla è lasciato al caso. Il programma della scuola "Giselle" prevede infatti anche ore di palestra e lezioni per imparare cosa e quanto mangiare. E se natura e allenamento non bastano, non si disdegna neppure qualche "ritocchino" qua e la, per diventare moderne Barbie.

Del resto il Venezuela ci insegna che in fatto di bellezza ha davvero pochi contendenti. Belen Rodriguez tra bellezza e ritocchini è l'icona dello spirito di Giselle. Del resto la bella showgirl ha raggiunto l'Italia ancora minorenne, ma già pronta a star sotto i riflettori (e i bisturi) e a far parlare di sè, in linea con la filosofia della "Giselle": la media delle alunne ha meno di 11 anni e i risultati sembrano confermare che il "piano di studi" funziona: la Miss Universo 2008, Dayana Mendoza, è uscita proprio dalla scuola di Caracas e la sua è stata una delle 5 vittorie del Venezuela ai concorsi di più bella del Mondo e dell'Universo. Il trucco, dunque, c'è... E si vede!

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>