Società

Il Saloon di Adele, la prima web fiction di Donnamoderna.com

Otto episodi che a colpi di phon intrecciano storie a “tinte” nere con riflessi rosati. Proprio come vuole l’ultima moda in fatto di look. La fiction è coprodotta da Mondadori e Brandon Box in partnership con L’Oréal Paris, L’Oréal Professionnel e Lycia

Le protagoniste della prima web fiction live su donnamoderna.com

Il Saloon di Adele  è una web fiction ambientata in un paesino della provincia italiana la cui trama gira intorno alle avventure di Adele, una parrucchiera-sceriffo che “scaccia” i cattivi umori delle clienti a colpi di phon (e spazzola naturalmente), cercando nuovi mezzi (e creme) per disciplinare non solo i capelli ribelli ma anche i tormenti amorosi tra chiacchere, humor e tante risate.

E come in ogni Saloon  che si rispetti, anche in quello di Adele non potevano certo mancare le inseparabili amiche del cuore: Elena, Paola e Arianna. Ecco i loro identikit: Elena l’avvocato divorzista detestata da tutto il paese perché additata come la “rovina famiglia”, Paola la casalinga che in casa non è in grado di fare nulla, nemmeno di cucinare, e infine Arianna, l’idealista erudita con un libro nel cassetto che sogna di pubblicare mentre lavora come cassiera nel supermercato del paese.

Le vicende di Adele e delle sue amiche s’intrecciano in una trama dalle tinte rose frammiste sovente al noir: un po’ come vuole la nuova tendenza in fatto di hair-look: una base scura “alleggerita” e illuminata da uno shatush dai toni del rosa.

Adele è ironica e furba, tanto che per battere la concorrenza decide di tenere aperto il suo Saloon anche il lunedì, giorno in cui, alle 11, di settimana in settimana andranno in onda su le 8 puntate da 8 minuti ciascuna, scritte da Camilla Sernagiotto e Andrea Sgaravatti, e dirette da Guido Geminiani ed Enrico Riscassi. Nel Saloon di Adele la voce narrante di Emanuela Rossi (già doppiatrice ufficiale di Michelle Pfeiffer ma anche voce di Nicole Kidman, Angelina Jolie e Catherine Zeta Jones) ci guida attraverso le avventure di Adele, interpretata da Laura Locatelli, una parrucchiera sulla via della quarantina che gestisce un salone frequentato da clienti fisse e affezionate, ognuna con personalità e stili di vita differenti.

Il Saloon di Adele si presenta come il matrimonio perfetto tra le casalinghe di Desperate Housewives e le avventure metropolitane di Sex and the city, il tutto condito da colpi di spazzola, bigodini, shampoo e creme. 

Donnamoderna.com è da sempre attenta ai più importanti trend dell’offerta editoriale digitale e il debutto di una web fiction di alta qualità come Il Saloon di Adele ne è un’ulteriore prova”, ha dichiarato Daniela Cerrato, Head of digital marketing properties di Mondadori. “I video seriali già molto apprezzati su Donnamoderna.tv, si evolvono ora in un format di alto livello, orientato già in fase di produzione a un impiego trasversale su diversi mezzi e a un eventuale sbocco su altri canali. Tra i nostri punti di forza c’è il forte engagement con le utenti, che in questo caso si possono riconoscere nei quattro differenti tipi di donna rappresentati nella fiction e nella dimensione della provincia italiana”, ha concluso Cerrato.

Non poteva poi mancare il supporto di un’attività di comunicazione social con l’hashtag #SaloondiAdele, sui canali Facebook e Twitter di Donna Moderna, e sulla pagina Facebook dedicata a “Il Saloon di Adele”.

La fiction è coprodotta da Mondadori e Brandon Box in partnership con L’Oréal Paris, L’Oréal Professionnel e Lycia

© Riproduzione Riservata

Commenti