Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Nicole Minetti cambia reggiseno, da Parah a Fruscìo

La consigliera regionale conferma: "C'è un progetto di collaborazione con l'azienda". Prenderà il posto di Melita Toniolo

La consigliera regionale del Pdl Nicole Minetti

Da giorni si rincorreva sui social network la notizia di un possibile cambio di poltrone in casa Fruscìo. E dopo numerosi “no comment”, oggi Nicole Minetti conferma a Panorama.it che “esiste, in effetti, un progetto di collaborazione con l’azienda che mi vedrà protagonista nei prossimi mesi”.

Anche l’azienda, che forse voleva tenere nascosta la sua carta vincente fino all’ultimo momento, non ha potuto fare altro che confermare la sottoscrizione di un accordo con la consigliera regionale, pur stupendosi comunque di tutto il clamore che ha suscitato questa voce. Voce che, in verità, da tempo girava nell'ambiente e l'accordo con la Minetti veniva dato addirittura per certo già quest'estate su alcuni siti.

L’amministratore delegato di Fruscìo, Cristina Mariani, spiega: “Ho conosciuto Nicole Minetti e subito ho cambiato l’opinione che avevo di lei. Accolgo positivamente la sua volontà di sostenere i brand italiani che cercano di combattere quotidianamente
per emergere. Insieme abbiamo deciso di portare avanti delle idee nuove ed entro dicembre le trasformeremo in qualcosa di concreto,  nel rispetto di quanto è stato fatto fino a oggi dall’azienda e delle strategie di espansione futura”.

Nicole Minetti prende così il posto di Melita Toniolo, la sexy diavolita che nella scorsa stagione era stata testimonial di Fruscio . Le indiscrezioni vorrebbero la Minetti già protagonista di una limited edition a sfondo natalizio, prima di prendere possesso di tutti i suoi poteri di testimonial delle prossime stagioni primavera-estate e autunno-inverno 2012-2013. L’amministratore delegato afferma che “le linee guida sono ancora in fase di definizione nell’ambito di un’operazione di marketing molto più ampia”, senza quindi voler rilasciare nessuna anticipazione per tutti i fan della Minetti che aspettano di vederla in intimo quanto prima.

E speriamo che Cristina Mariani non debba, tra qualche tempo, pentirsi della sua scelta, come è accaduto all’azienda Parah per cui, proprio la consigliera regionale aveva sfilato durante la settimana della moda milanese suscitando tanto scalpore e aprendo il via a una serie di polemiche, tanto da mandare in tilt la pagina Facebook dell’azienda di Gallarate con insulti e minacce, e far decidere al suo presidente, Gregori Piazzalunga, che era arrivato il momento di cambiare “modella”.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>