Life

Sciuscià addio anche a Wall Street. Colpa della crisi

I lustrascarpe scompaiono anche nelle grandi banche d'affari di New York

Nella foto i moderni lustrascarpe, ormai scomparsi dagli uffici finanziari di New York. Credits: Getty Images

C'erano una volta gli sciuscià, non solo quelli del celebre capolavoro di Vittorio De Sica, pietra miliare del neorealismo italiano. Ma anche quelli che fino a qualche tempo fa si potevano trovare nei corridoi e negli uffici delle grandi banche d'affari newyorkesi, da JP Morgan a Goldman Sachs, passando per Morgan Stanley. Colpa della crisi, che ha costretto i dirigenti dei colossi della finanza a rinunciare ad uno dei servizi di cui potevano usufruire i dipendenti: quello di avere a disposizione qualcuno che lustrasse loro le scarpe, magari mentre erano impegnati al telefono, comodamente seduti alle proprie scrivanie nel cuore di Wall Street.

Come ricorda il New York Times , i primi a dover fare a meno dei lustrascarpe sono stati gli operatori di Bear Stearns, la banca d'investimento della Grande Mela fallita dopo il crollo finanziario del 2008. Non appena il gruppo è stato rilevato da JP Morgan, è stato deciso di tagliare il superfluo e ora tra le scrivanie vige un clima di maggior "morigeratezza". Bando, dunque, ad un lusso per pochi: le scarpe ce le si lustra per conto proprio e a proprie spese, all'interno di casa, prima di recarsi in ufficio.

Ma ora tocca anche ad altri big della finanza: anche i dipendenti di Goldman Sachs e Morgan Stanley ricordano con nostalgia quando vedevano affacciarsi alle loro porte i cosiddetti "sciuscià", parola del dialetto napoletano, nata dalla storpiatura dell'inglese "shoe shine". Non che i lustrascarpe siano scomparsi definitivamente, ma per scovarli bisogna recarsi direttamente nelle apposite botteghe, con un costo extra rispetto al proprio stipendio. Il che, in tempi di crisi, può fare la differenza. Tra i lustrascarpe più "famosi" resiste Mr Dias, 52 anni, che per il lavoro in ufficio chiede 6 dollari, contro i 3 che mediamente si spendono i negozio, mancia esclusa.

Da qui l'amaro commento di un vecchio impiegato del sistema bancario newyorkese, che al quotidiano Usa ha dichiarato: "No, non è più una cosa personale, come era un tempo".

© Riproduzione Riservata

Commenti