Detto da lei può sembrare una bestemmia nei confronti di chi è brutta davvero, ma, a leggere tra le righe, quella successa ad Irina Shayk è una delle cose più normali che capitano al tramonto di una relazione.

Il lui di turno non ci fa più sentire belle e desiderabili, l'autostima crolla e solo voltare pagina permette di riprendersi in mano la vita. Anche se ci si chiama Irina Shayk e si è una delle donne più belle del mondo.

Quando la relazione con Cristiano Ronaldo, suo fidanzato per 5 anni, stava per arrivare al capolinea persino Irina si sentiva brutta.

Lo ha confessato lei stessa alla rivista spagnola Hola! senza mai, però, pronunciare il nome del fidanzato. "La vita mi ha insegnato ad essere positiva e forte" ha detto Irina "Ora nulla mi può ferire".

Ora l'ex wag sta bene, ma fino a poche settimane fa il suo cuore piangeva. "Se hai una relazione - ha spiegato - deve essere positiva, se no è meglio troncarla. Le relazioni sono difficili da mantenere e devi avere chiaro in testa il tipo di uomo che vuoi accanto a te, con quali valori e con che tipo di vita".

E ha poi continuato: "Se resti vicino ad un uomo è perchè segui lo stesso cammino e la stessa direzione. Il mio uomo ideale è un uomo fiero, onesto, un cavaliere che sappia come rispettare le donne. Non credo negli uomini che ci rendono infelici e che ci fanno cadere, perchè questi non sono uomini, ma bambini".

E poi spiega: "Io credo che una donna si senta brutta quando ha accanto a sè un uomo scorretto. Mi è capitato nella vita di sentirmi brutta proprio per questo, ma non voglio che capiti più".

"La vita è troppo corta per viverla in maniera infelice - ha concluso - Bisogna godersi ogni momento" 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Liga impazzisce per la sexy Irina Shayk

La fidanzata di Cristiano Ronaldo è tra le più amate dai tifosi spagnoli. Nel 2009 diventa nota con lo spot di Intimissimi, ora vuole lasciare la moda per il cinema

Commenti