Uncategorized

Lucio Presta lancia ‘The apprentice’ su Twitter. E Briatore vola

                                Flavio Briatore (Credits: Olycom) Scoprire twittando con i protagonisti della tv come nasce e cresce un prodotto riuscito, è privilegio di pochi. Perché …Leggi tutto

briatore.jpg

TV "THE APPRENTICE" - MILANO - CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA TRASMISSIONE "THE APPRENTICE" IN ONDA DAL 18 SETTEMBRE SU CIELO. NELLA FOTO FLAVIO BRIATORE.

                                Flavio Briatore (Credits: Olycom)

Scoprire twittando con i protagonisti della tv come nasce e cresce un prodotto riuscito, è privilegio di pochi. Perché in tv ci si conosce più o meno tutti, di vista, per sentito dire, e il social network cinguettante spesso abbatte le ultime barriere.

Premessa. Tra le novità del palinsesto tv di quest’anno in Italia c’è “The apprentice“, format che in Usa ebbe un clamoroso successo di ascolti, basato sull’idea di un reality che offrisse meritocraticamente un posto di lavoro ad un concorrente selezionato da un imprenditore d’eccellenza. In America il boss è stato Donald Trump, in Italia il testimone è passato a Flavio Briatore, che ha il compito di scegliere un solo dipendente tra sedici candidati da inserire in una della sue aziende.

Fn qui tutto nella norma. Quello che voglio raccontare è quel che di inatteso ho scoperto. L’uomo che sta dietro a decine di successi tv si chiama Lucio Presta, molto più che un agente. Lancia conduttori, idee, filosofie di lavoro. E anche stavolta alla base di questa novità del tubo catodico c’è lui.

Il programma che ha debuttato martedì scorso è stato al quinto posto nei primi dieci trend twitt del momento. Del resto si rivolge ad un pubblico giovane, curioso e – quindi – tecnologico. Aspetto che Presta non ha sottovalutato. Perché al diavolo conferenze stampa e interviste, vale più un topic di un catering per giornalisti. E cosi poco prima della partenza, si inizia stuzzicando l’appetito.. Parte il primo tweet di Presta: “Tra poco la board room di the #theapprentice” e seguono scatti di back stage e dietro le quinte vari.

Inizia lo show.

“Lui nella parte di lui è strepitoso… Vedrai cosa diventa… da oggi ‘sei fuori’ sarà un modo di dire molto popolare” E ancora, il giorno dopo, il tema si tiene caldo “Curioso di vedere gli ascolti”. Insinua persino il gusto della sfida.. “Come prima volta credo che abbia superato l’esame” Finchè, colpo di grazia, mostra un fermo immagine del grafico della curva d’ascolto che impenna verso l’alto. “E questo dove l’hai preso?” gli chiedo a questo punto io “Che ne dici?? E’ un app di The apprentice”. E via così i suoi 25.500 followers e i miei miseri 1700 in un attimo informati. Un app per sapere come va il programma. Roba da addetti ai lavori che finisce nelle mani dei più curiosi telefanatici e telecuriosi

Fenomeni si diventa.

© Riproduzione Riservata

Commenti