Salute

Mal di testa, un aiuto alla ricerca contro gli aneurismi

Si chiama Aneurisk il progetto di studi condotto dall'istituto Besta di Milano per prevenire le conseguenze nei soggetti a rischio

mal di testa

– Credits: Thinkstockphoto

Aneurisk è un progetto di ricerca contro gli aneurismi cerebrali, condotto dal team dell’Unità di Neurochirurgia II, diretto dal Dottor Paolo Ferroli, dell’Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano, che si pone di identificare, attraverso tecniche di biologia molecolare, i pazienti con aneurismi cerebrali a più alto rischio di rottura per i quali sia necessario un intervento chirurgico.

Il primario di Neurochirurgia II nella presentazione ha sottolineato come il progetto sia nato dalla volontà di riconoscere quello che nel mondo anglosassone viene chiamato warning headhache, mal di testa di attenzione e di ampliare la possibilità di avere a disposizione strumenti diagnostici potenti come quelli odierni, come risonanze e TAC, che ci permettono di diagnosticare tutte quelle malattie che possono veramente minacciare la nostra vita.

"Come poter aiutare la ricerca?" si chede il Presidente dell’Istituto Neurologico Carlo Besta, Alberto Guglielmo. "Noi andiamo avanti nel nostro progetto, la nostra azione è scientifica, ma anche di speranza, e la speranza sta in piedi solo se altre persone che ne hanno sanno diffonderla. Dunque voi ci potete aiutare parlando della ricerca e dei suoi risultati".

Aneurisk nasce dalla volontà di identificare, nella popolazione di soggetti con aneurismi, quelli che hanno una più alta probabilità di rottura; tale screening permetterebbe quindi una migliore selezione al trattamento, che verrebbe riservato solo ai soggetti più a rischio, con un evidente beneficio per i pazienti e una consistente riduzione dei costi per il Sistema Sanitario Nazionale e Regionale

Un’importante azione di fund raising che ha scelto come madrina Federica Nargi, che supporta l’iniziativa che nel giro di pochi mesi ha già permesso di raggiungere risultati significativi. Federica diviene madrina dell’Istituto Besta e testimonial della campagna 5 per mille a favore della rinomata struttura sanitaria milanese.


Per le donazioni: " UN MAL DI TESTA PER VIVERE" - IBAN: IT 40 M 01030 01656 000001920966 - causale: "Donazione per la ricerca aneurisma - dottor Paolo Ferroli, Besta

© Riproduzione Riservata

Commenti