Politica

Marina Berlusconi: “De Benedetti costruisce le sue fortune sulle sfortune altrui”

Il presidente di Mondadori su De Benedetti: "Altro che imprenditore: lui era e resta un inarrivabile prenditore, il numero uno di quel capitalismo cannibale che pensa solo ad arricchirsi senza dare nulla in cambio" 

Marina Berlusconi: “De Benedetti costruisce le sue fortune sulle sfortune altrui”. “Certo che vedere De Benedetti dare lezioni di imprenditorialità… Proprio lui, con le macerie industriali che si è lasciato alle spalle… Altro che imprenditore: lui era e resta un inarrivabile prenditore, il numero uno di quel capitalismo cannibale che pensa solo ad arricchirsi senza dare nulla in cambio, anzi, costruisce le sue fortune sulle sfortune altrui.

Lo sostiene Marina Berlusconi, presidente di Fininvest e Mondadori, in una intervista che il settimanale Panorama pubblicherà nel numero in edicola domani, alla richiesta di commentare le affermazioni di De Benedetti, secondo il quale Silvio Berlusconi sarebbe non un imprenditore ma un impresario.

All’intervistatore che le fa notare come De Benedetti sponsorizzi Matteo Renzi alla leadership del Pd, Marina Berlusconi replica: “Sono questioni che non mi riguardano. Anche se, visto com’è andata a finire per tutti quelli che finora hanno ricevuto l’investitura dell’Ingegnere, fossi in Renzi magari qualche scongiuro lo farei”.

© Riproduzione Riservata

Commenti