erdogan-obama
Esteri

Usa-Turchia: è giallo sulle armi nucleari

Lo spostamento delle testate statunitensi in Romania rappresenterebbe un chiaro segnale del peggioramento delle relazioni tra i due Paesi

Secondo il sito d'informazione europeo EurActiv, che cita due diverse fonti "indipendenti" - gli Stati Uniti starebbero trasferendo le testate stazionate in Turchia verso la Romania, in ragione del peggioramento delle relazioni tra i due Paesi dopo il fallito colpo di stato del 15 luglio e le accuse di Erdogan contro l'ex imam Gulen, in auto esilio negli Stati Uniti.

Sempre secondo il sito, a Washington non avrebbero più fiducia in Ankara, per cui il trasferimento sarebbe stato molto difficile sia in termini politici che logistici.

Alcune delle armi nucleari potrebbero essere state spostate dalla base turca di Incirlik, rimasta coinvolta nel colpo di stato, verso quella romena di Deveselu.

Il ministero degli Esteri romeno, contattato da EurActiv, ha però seccamente smentito la notizia. (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti