Live blogging

24 ottobre

0re 7:00 Al suo ingresso sul territorio messicano, il "superuragano" Patricia è stato declassato da categoria 5 a categoria 4. Secondo l'ultimo bollettino del National Hurricane Center, si attendono ora "forti e pericolosi venti, in particolar modo a quote elevate, fino a sabato mattina". "Forti piogge - si legge ancora nella nota - potrebbero causare inondazioni e frane negli stati di Nayarit, Jalisco, Colima, Michoacan e Guerrero". 

6:00 L'uragano Patrica, che aveva messo in allarme il mondo intero per la sua potenza senza precedenti mentre era in mare, una volta toccata terra in Messico ha finora causato meno danni di quanto temuto. Lo ha chiarito il presidente messicano Enrique Pena Nieto, aggiungendo che l'evento naturale rappresenta comunque ancora una minaccia "In base alle informazioni finora disponibili e considerando che il fenomeno ep in corso i primi dati a disposizione ci confermano che i danni sono stati molto piu' limitate rispetto a quelli attesi da un uragano di questa intensita'" ha dichiarato alla tv Pena Nieto. 

4:00 L'occhio del "superuragano" Patricia, che ha un diametro di circa 10 km, ha toccato terra sulla costa pacifica dello stato di Jalisco, fra le località di Manzanillo e Puerto Vallerta. Lo hanno annunciato le autorità  messicane. Intorno alle 18:15, ora locale (l'una di sabato in Italia), l'occhio di Patricia è arrivato muovendosi in direzione nord/nord-est, colpendo anzitutto le località di El Estrecho, La Manzanilla e Melaque, ha informato Luis Felipe Puente, responsabile della Protezione Civile messicana. 

23 ottobre

22:00 È stata cancellata la seconda sessione di prove libere del gran premio degli Stati Uniti che si correrà domenica ad Austin, in Texas. La decisione è stata presa per il violento temporale che si è abbattuto sul circuito a causa dell'arrivo dell'uragano Patricia, e che ha reso impraticabile la pista. La cancellazione della sessione di prove è stata presa perché, per le prossime due ore, l'elicottero non potrà alzarsi in volo.

ore 17:00 L'uragano Patricia che sta raggiungendo le coste sud-occidentali del Messico è il più forte mai registrato nell'emisfero occidentale e potrebbe provocare onde alte fino a 120 metri: è' l'allarme lanciato dall'Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo), con la portavoce Clare Nullis. L'uragano è accompagnato da raffiche di vento con punte di 400 chilometri orari e ha la stessa potenza distruttrice del tifone Haiyan che nel 2013 flagellò le Filippine causando 6.300 morti e un migliaio di dispersi. L'uragano ha raggiunto la massima potenza, la categoria 5 della scala Saffir-Simpson, mentre si avvicina alle coste messicane sul Pacifico con una forza "potenzialmente catastrofica", ha avvertito lo statunitense National Hurricane Center (NHC).

Gli Stati Uniti hanno diramato un'allerta ordinando ai propri cittadini di allontanarsi dalla costa e di seguire le istruzioni dell autorità messicane. Queste ultime hanno preparato rifugi d'emergenza negli Stati costieri di Colima, Jalisco e Michoacan, che si attende saranno investiti oltre che da venti impetuosi da piogge torrenziali.

Sono 34 le località "in allerta" negli Stati messicani di Jalisco, Nayarit e Colima. Lo rendono noto le autorità messicane, precisando che fin da ieri notte l'esercito ha mobilitato più di quattromila uomini nell'area del Pacifico. A Puerto Vallarta, nello Stato di Jalisco, vicino a Colima, le autorità hanno iniziato le evacuazioni della popolazione in alcune aree della nota località turistica del Pacifico. A Jalisco, Colima e Nayarit gli aeroporti e i porti sono chiusi fin da ieri notte. Patricia potrebbe toccare terra proprio tra Puerto Vallarta e la località di Manzanillo (Colima). Il capo della protezione civile di Jalisco, Jose' Lopez Rivas, ha reso noto il dispiegamento di uomini sulla costa dello stato e nelle aree dell'interno al fine di prevenire inondazioni o frane. Funzionari della sanità pubblica dello stato stanno provvedendo all'allestimento di rifugi provvisori. Le scuole sono state chiuse in diverse localita', tra le quali Puerto Vallarta, Mascota, Cuautitlan, Cihuatlan e Cabo Corrientes.

© Riproduzione Riservata

Commenti