Esteri

Istanbul, attentato a una rivista islamista

Una bomba è esplosa davanti alla porta della redazione di Adimlar, mensile considerato vicino all'Isis, ed è esplosa uccidendo un collaboratore

Schermata 2015-03-26 a 09.58.49

Istanbul, 26 marzo 2015, la sede della rivista Adimlar dopo l'attentato

Una bomba è esplosa nella notte davanti agli uffici di una rivista islamica a Istanbul, facendo un morto e tre feriti, ha reso noto la polizia. L'ordigno era stato deposto davanti alla porta della rivista Adimlar, nel quartiere popolare di Kagithane, ed è esplosa quando è stata aperta uccidendo un collaboratore della rivista, Unsal Zor.

 

Il mensile, che in passato aveva elogiato l'uccisione di un agente israeliano da parte dei miliziani dello Stato islamico, è considerato una voce molto vicina al gruppo Fronte radicale islamico Ibda-C. Non sono stati chiariti per ora i motivi dell'apparente attentato, se politici o criminali, e non ci sono state rivendicazioni. L'esplosione ha distrutto parte della facciata, al terzo piano del palazzo dove si trova la sede del periodico. I tre feriti sono stati ricoverati negli ospedali della zona. L'esplosione che ha colpito la rivista islamica interviene a 2 mesi e mezzo dalla cruciali elezioni politiche turche del 7 giugno.

© Riproduzione Riservata

Commenti