Esteri

Il dito medio di Varoufakis

Cosa c'è di vero e cosa c'è di fake nella storia del dito medio di Varoufakis alla Germania? Era un fake o no?

Non sono bastate le scuse di Jon Böhmermann, conduttore del programma satirico Neo Magazin Royale  trasmesso dalla tv pubblica ZDF, per mettere a tacere le polemiche suscitate in Germania dal dito medio che Yanis Varoufakis  avrebbe rivolto alla Germania durante un intervento pubblico tenutosi nel maggio 2013 al Subversive Festival di Zagabria. L'ammissione di aver taroccato il video del ministro delle Finanze greco, accompagnata  da una clip in cui lo stesso Böhmermann ha spiegato come lui e il suo team siano riusciti a procurarsi  le immagini e infine a manipolarle, non è bastata per lo meno alla Bild, un popolare tabloid tedesco  che anziché prendere atto che effettivamente si trattava di un fake, ha preferito rilanciare, smentendo la smentita e sostenendo che Varoufakis, il dito medio ai tedeschi, lo ha fatto davvero. 

Nonostante risalisse al 2013 il video era stato trasmesso da un altro presentatore, Guenther Jauch, della ARD, durante un’intervista, domenica sera, allo stesso Varoufakis . Dopo la visione del filmato il ministro aveva subito denunciato che si trattava di un falso.  

LA CONFESSIONE DI BOHMERMAN
© Riproduzione Riservata

Commenti