Corea nord
Esteri

Corea del Nord: condannato un religioso canadese

"Per crimini contro lo Stato”: questa la motivazione della condanna ai lavori forzati a vita per il pastore canadese

Un tribunale nordcoreano ha condannato all'ergastolo un pastore canadese per "crimini contro lo Stato”.
Hyeon Soo Lim, che appartiene a una delle primìncipali congregazioni di Toronto, è stato condannato dopo un breve processo.  Lo ha riferito l'agenzia cinese Xinhua. Ia sacerdote era stato arrestato a febbraio e, secondo quanto riportato, "aveva confessato pubblicamente i suoi crimini”
I suoi familiari hanno invece riferito che l'uomo, di circa 60 anni, era giunto in Corea del Nord il 31 gennaio scorso nell'ambito di una missione umanitaria autorizzata, per realizzare un asilo nido e un orfanotrofio. Lim sarebbe stato molte volte in Corea dal 1997, sempre per ragioni umanitarie e non politiche. 


 
© Riproduzione Riservata

Commenti